4 gen 2010

Se Facebook viene usato per le idiozie.

Ho trovato l'apoteosi dell'inutilità e del cattivo gusto su Facebook, ma non dubito che purtroppo ci sia anche di peggio. Il gruppo: Se raggiungo 1 milione di fan mi tatuo 151 Pokemon sulla schiena. Il fondatore è Paolo Corradini, cioè uno che (ammesso che il nome sia vero) ha pubblicato come propria una foto che ha una grande somiglianza con Brandon Hardesty al punto tale che posso dire quasi sicuramente che sia proprio la foto di Hardesty. Domanda legittima che potreste farmi è: chi cavolo è Hardesty? È un attore comico famoso su You Tube (potete consultare il suo sito ufficiale, se proprio avete tempo da perdere, leggere maggiori informazioni direttamente su Wikipedia o visitare il suo canale You Tube).

In ogni caso, senza promettere in cambio pornografia, sesso o soldi (cioè il minimo sindacale per far successo rapidamente) questo tizio ha già superato i 724 mila contatti. Quindi cominciasse a preparare la schiena, e secondo me anche parte del deretano, per far spazio ai 151 pokemon. Mi chiedo solo chi avrà il coraggio di controllare la regolarità dell'esecuzione della scommessa (spero siano in molti, al punto tale da poterlo tener fermo all'uopo di decorargli la sua amabile schiena), dato che questo genio universale non vorrà mica farla franca. Ho, tuttavia, ottimi motivi di credere che scomparirà al momento più opportuno: quando si sarà scocciato di scompisciarsi alle spalle di tutti coloro che hanno aderito alla sua pagina.

Non tanto chi ha aderito (lo dico ovviamente solo per fare il paraculo con i diversi miei contatti che sono diventati fan, nulla di più), ma mi chiedo se questo ci gode a farsi offendere (diversi ce ne sono), ci gode a prendere per i fondelli chi ci crede, o se è solo un dedito al cazzeggio, ma è probabile che abbia in corpo una buona dose di tutto questo.
La dimostrazione che, oltre che Facebook, in generale internet è una immensa potenzialità se utilizzata correttamente vi segnalo il seguente post di Byoblu - Isernia avrà le webcam in comune. Complimenti ad Angelaccio, consigliere IDV di Isernia promotore dell'idea.

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop