24 ago 2010

I gay non sono malati: spiegatelo a Pontifex Roma e ai suoi intervistati.


Avrei volentieri voluto dedicare il mio tempo a qualcosa di meglio, ma mi ritrovo di nuovo a dover descrivere le assurdità riportate dal sito Pontifex.roma. In primo luogo Bruno Volpe (che ho scoperto essere il direttore) ritorna sul concerto di Elton John a Trani, dando una definizione del cantante, ossequioso alla regola ama il prossimo tuo come te stesso
Si procede, poi, a definire Elton John e gli omosessuali come depravati nell'intervista di Volpe a Monsignor Vaccaro o come pedofili:





Monsignor Vaccaro definisce poi gli omosessuali come malati, dimenticando che l'OMS (non il Partito Comunista) abbia stabilito il contrario nel 1990. Concetto che evidentemente Volpe condivide, dato che lo ripropone in un suo articolo successivo sostenendo che:





Non so voi, ma io (che sono un bolscevico nato, cresciuto e pasciuto) penso che tutto ciò sia scandaloso.

7 commenti:

  1. Che schifezza colossale madò... e siamo nel 2010 eh... non nel 1500 quasi 1600... (non ci resta che piangere docet).

    So tornato Sandrù... Vedo di recuperare il perso.

    RispondiElimina
  2. Ben tornato Rospè. Condivido, questa è una mentalità medievale.

    RispondiElimina
  3. Io sono cattolica romana ma quando leggo certe cose mi vien la pelle d'oca per il disgusto...e se questo è davvero il pensiero dominante della Chiesa credo non vi resterò ancora per molto. E' una vergogna che non condivido per niente!
    Ale

    RispondiElimina
  4. Fa piacere che anche tra i cattolici vi sia chi ha una visione meno estremista e più moderna e tollerante in conformità al principio universale: ama il prossimo tuo come te stesso. Tutto quanto descritto non rispetta questo principio.

    Non so se questo sia il pensiero dominante, penso che sia un pensiero, tuttavia, presente in ambienti molto indottrinati nel senso deteriore del termine, cioè in ambienti che hanno perso il contatto con il mondo, che ha perso i contatti con i relativi problemi. Un ambiente che applica le regole nel senso peggiore e più restrittivo, secondo me senza capirne il senso più profondo.

    Sono ben felice se sono riuscito ad instillare in te un dubbio, o a provocare una reazione e questo al di là poi delle scelte religiose che determinerai, assolutamente libere e più che rispettabili. Spero che questo senso di disgusto riesca a diffondersi il più possibile per cercare di eliminare questi residui di medioevo.

    RispondiElimina
  5. Io mi sto accorgendo, specie negli ultimi 3/4 mesi, di quanto sia distante il pensiero biblico da quello ecclesiastico. Sono sempre stato un cattolico convinto, ma la crisi che sto vivendo ultimamente mi porta a credere che la Chiesa ed i suoi estremisti/smi siano altamente pericolosi.

    RispondiElimina
  6. Ho mandato stamattina una mail in Vaticano sperando che qualcuno mi risponda...anche se il solo silenzio a riguardo fa molto pensare.

    Il dubbio c'era già da qualche tempo grazie a un mio carissimo amico da pochi anni ordinato nella chiesa ortodossa occidentale, una realtà piccola ma ricca soprattutto perché aperta all'accoglienza.

    Spero anche io che la gente apra gli occhi e soprattutto che ci siano molti meno caproni in giro dato che...pensare è gratis!

    Ale

    RispondiElimina
  7. Zeppo condivido la tua analisi. Il fatto, poi, che sia tu che Ale, cattolici convinti, stiate rivedendo le vostre posizioni mi fa riflettere sul fatto che forse è stato individuato un punto nevralgico della situazione che rischia di mettere in crisi e/o comunque di scuotere anche le convinzioni più profonde.

    Ale fammi sapere cosa (e se) ti risponde il Vaticano, anche se temo il silenzio; l'eventuale risposta sarà di sicuro interessante.

    Per l'appunto, poi pensare è gratis. Se vedete qualche caprone estremista in giro, ma anche e soprattutto qualcuno ancora recuperabile, diteglielo faremo un favore a lui e a tutti noi.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop