17 mag 2011

Morte annunciata del Ceppalonico: si sa ogni promessa è debito.

La faccia di Clementino
quando ha saputo di De Magistris
Mastella, lo scorso 28 aprile, ebbe modo di dichiarare, grazie alla sua lungimiranza politica, che si sarebbe suicidato in caso di ballottaggio di De Magistris: qualcuno adesso dovrebbe provvedere a chiederne l'esecuzione. Altrimenti potremo ben dire che non mantiene le promesse. E di un politico specchiato come Mastellùn proprio non si dovrebbe dire.


Sempre in relazione a De Magistris - e sempre in tema di suicidi - dobbiamo dar conto di chi di suicidi se ne intende: il Partito Democratico. A Napoli, prima i sospetti di brogli alle primarie, poi hanno chiesto a chiunque di candidarsi, compreso De Magistris e forse anche al fruttivendolo di Bersani, poi De Magistris vista l'assenza di candidati ha accettato ... ma al PD s'erano offesi e hanno provato a candidare Morcone. Senza primarie e senza criterio. E i risultati si vedono: il PD prende neanche il 20%.


"Oh cacchio sono sindaco!!!"
Ma d'altronde i primi sei mesi del 2011 del Partito Democratico sono stati pessimi, così come il 2009 e il 2010: solo che a Napoli la situazione è stata più critica.

D'altronde Pisapia, a Milano, e Fassino a Torino sono stati scelti con il metodo delle primarie: Fassino ha ottenuto il 56%, Pisapia un 49% con cui conquista un ballottaggio quasi storico: dal 93 governa la destra (dopo 50 anni di maggioranza PSI e PSDI).


Questo casomai vi fossero dubbi sull'efficacia delle primarie e sulla necessità di semplificarle.

4 commenti:

  1. Tutti aspettiamo che Mastella mantenga la sua promessa...

    RispondiElimina
  2. Mastella non deluderci!

    Comunque papi ha fallito miseramente, dovrebbe prenderne atto.
    Ma credo che oggi i tg si scateneranno con una caterva di stronzate colossali

    RispondiElimina
  3. @ notizie dal futuro: sì sì aspettiamo tutti con ansia ... ma temo che dirà che scherzava e ci deluderà.

    @ PalleQuadre: condivido. E già cominciano a dire: "ma no ma no non ha valenza nazionale". Sui Tg ho smesso da tempo di seguirli, salvo un paio di eccezioni, da parecchio tempo: preferisco reperire le notizie on line.

    RispondiElimina
  4. Lo temo anche io Sandro anche se spero vivamente non sia così! cmq assolutamente vero, se non esistessero blog di notizie che non siano manipolati come i media, la vera informazione non esisterebbe. siamo tenuti all'oscuro di tutto.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop