30 giu 2012

Libero e quelle notizie di cui non puoi fare a meno di sapere ....


Scilipoti e l'orgasmo.

SCILIPOTI MENTRE RAGGIUNGE L'ORGASMO
Scilipoti ieri, ad Un giorno da pecora, ha deciso di renderci edotti della sua filosofia nella sua vita intima.

Notizia senza la quale avremmo avuto serie difficoltà a vivere ulteriormente, ma in presenza della quale, personalmente, penso che avrò seri problemi di salute. Necessito di un proctologo urgentemente.

Chi di noi non s'è mai posto domande sugli orgasmi di Scilipoti?

28 giu 2012

Emilio Fede non l'ha presa bene ...

Guarda tu l'irriconoscenza. Uno si preoccupa per una persona anziana che rimugina sul suo passato fino a commuoversi, e guardate la riconoscenza.


E se la Fornero non avesse torto?

Ho riflettuto a fondo sulle parole di Elsa Fornero. La nostra Costituzione dice senza ombra di dubbio che il lavoro è un diritto. 

Però dice anche che è un dovere. Ovviamente. Della qual cosa nessuno sembra essersene ricordato in queste ore di polemiche, visto che nessuno ha usato la formula, evidentemente ritenuta antiquata, diritto-dovere.

27 giu 2012

Quando si dice informazione di alto livello ... giuro.





Alcune delle news sono recuperate tramite Beppe Beppetti (1, 2), le altre da Libero (1, 2, 3,4). Per tacere della lotta tra il bassotto e il granchio.

Noterete, se leggete i commenti a Libero, che oramai anche i lettori si sono un po' rotti. Che è quanto dire. Sembra quasi Novella 2000.



p.s. senza contare i supermegasondaggioni di Libero:

CERTO IL VERTICE DEL 28 E 29 MAGIO .... POI VI SVEGLIATE TUTTI BAGNATI


 

Cicchitto. Questo è uno che siede in Parlamento a spese nostre ...

 «(...) non glielo ordina il medico a un governo tecnico di occuparsi della corruzione (...)» 

26 giu 2012

A Fede gli prende la commozione ... cerebrale?






Il Partito Democratico sempre più ridicolo con le deroghe

Il Partito Democratico si rende sempre più ridicolo. Dopo aver dato dimostrazione di non sapersi per nulla differenziare dal PDL, dopo aver scimmiottato Zapatero, Obama e Hollande sul tema dell'omosessualità, adesso scimmiottano anche il M5S.

25 giu 2012

Alessandro Cecchi Paone e Apocalipse gay ... non è uno scherzo.

TIFOSO CHE VOLEVA FAR COLPO SU
CECCHI PAONE
Non pago di quanto aveva detto sulla sua storia con i calciatori gay in Nazionale, Cecchi Paone ha deciso di partecipare ad un video per coprirsi definitivamente di ridicolo dando sfogo ad una certa dose di egocentrismo.

24 giu 2012

Emilio Fede e la barzelletta del secolo.


23 giu 2012

Lega Nord: meno male che Maroni & co. volevano fare pulizia.

LA REAZIONE DI BOSSI E BORGHEZIO ALL'IDEA DI
FARE PULIZIA NELLA LEGA NORD
Rileggere le cronache del mese di aprile 2012, appena scoperchiato lo scandalo Lega Nord, tutto andava in un'unica direzione. Manderanno via a pedate nel culo chi ha sbagliato. Compreso Renzo Bossi, che Bobo Maroni e non solo prima apprezzavano. Ma che eravamo al festival dell'ipocrisia ve l'avevo detto.




22 giu 2012

Bild. Ciao greci stavolta non possiamo salvarvi ...

Questa è la prima pagina della Bild di oggi: Ciao greci stavolta non possiamo salvarvi. Vedremo stasera come andrà a finire.

Terremoto in Emilia e la bufala della sospensione pasti agli sfollati. [AGGIORNATO]

Prima di diffondere notizie occorrerebbe un pizzico di controllo. Specie quando si tratta di tragedie come il terremoto in Emilia Romagna.


Gli approfondimenti di Libero.






21 giu 2012

Le grandi notizie e i grandi interrogativi del mondo.

Prima pagina di oggi del Secolo d'Italia. Fondo pagina: il capretto di nome Giggino. Dopodiché un grande interrogativo: e se a Roma  avessero battezzato un cammello col nome Gianni? Sai i comunisti che cagnara che inscenavano?


Il boomerang #meetFS

Ieri Trenitalia lancia un'iniziativa su Twitter: #meetFS. Mostrando il dietro le quinte ad alcuni bloggers ed influencers del web, pensava anche ad accaparrarsi una bella dose di pubblicità. In realtà le cose sono andate un po' diversamente.


19 giu 2012

Mubarak clinicamente morto.

Hosni Mubarak è stato nient'altro che un dittatore. Uno condannato all'ergastolo per aver represso nel sangue le rivolte nel suo paese nel 2011. Ma - premesso che, insieme ad Assad, Mubarak è cavaliere di Gran Croce - ripercorriamo un po' di dichiarazioni, nel tempo, su Hosni Mubarak.

Silvio Berlusconi - 4 giugno 2008 - 
«Avrà anche lei delle questioni interne ogni tanto, verrò a scuola da lei per sapere come riesce a superarle».

18 giu 2012

Sara Tommasi: chiamate uno bravo.

Lo aveva anticipato (qui il video intero) Alfonso Luigi Marra: Sara Tommasi per aver fatto un porno dev'essere piena di cocaina. Adesso spunta una lettera di Sara Tommasi sul sito di Marra. E pensare che ero convinto che fosse per generosità che avesse girato un porno. Ci ha messo due settimane, ma è riuscita a scrivere anche questa letterina guarda caso solo dopo lo spunto dell'avvocato anti-signoraggio bancario.

Per questo tra macumbe, SS, marziani, semininfomania e gente che non ha niente da fare se non drogarla per portarsela a letto non mi meraviglierebbe sapere tra qualche giorno che è arrivata Nostra Signora di Guadalupe a dettarle la lettera.

A proposito di biscotto ...

Il titolo mi sembra eloquente.



Lo vedremo stasera se sono rancorosi o meno verso di noi.

La frattura al sesso nasale dev'esser dolorosa ...



Via Lo Sco!

Noam Chomsky e il sonno delle coscienze.

L'articolo che segue mi
Cari amici, tutti noi pensiamo che uno stimolo sensoriale esterno venga recepito dal nostro sistema percettivo ed elaborato a livello centrale producendo una sensazione e successivamente una forma pensiero, un'idea. In realtà i percetti derivanti dall'ambiente divengono proteine e strutture fenotipiche ed ora vi spiego come accade. Non pensiate che siamo cosi' diversi da un comune computer con un hardware ed una serie di software, un sistema operativo centrale e una memoria piu' o meno capiente. Bene, pensiamo ad esempio all'informazione dei media che immancabile ci perviene dai giornali, dagli schermi televisivi, dalla radio ecc.

17 giu 2012

Sara Tommasi è troppo generosa ...

In realtà sono troppo buona e troppo gentile, anche per gentilezza allargo le gambe come niente, basta che uno mi è simpatico.

Le dichiarazioni sono di più di un anno alla trasmissione Un giorno da pecora e fa ed anche se suonano come una boutade si sa che scherzando si dicono le cose serie ma forse sintetizzano alla perfezione quanto si dice di lei negli ultimi tempi.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.



Roberto Maroni e la solita coerenza leghista

Roberto Maroni è un politico dalla nota (in)coerenza. Come tutta la Lega Nord peraltro. Il 7 dicembre 2005, Maroni era coi no global. Da ministro dell'interno sappiamo com'è andata.

Nell 2008 Maroni considerava Renzo Bossi una garanzia perché "Renzo ha scelto di faticare e di farsi eleggere dalla gente con le preferenze. È una scelta molto seria perché la Lega premia quelli che lavorano. Da noi funziona così. Fossi bresciano voterei Renzo Bossi, il nome è una garanzia". Salvo rimangiarsi la parola nel 2012 non potendo fare altro che ammettere di aver preso un abbaglio.

16 giu 2012

Giuseppe Bertolucci addio .... ma nessun addio agli errori ed alle scopiazzature.

Giuseppe Bertolucci in una foto
tratta dal sito della Cineteca di
Bologna
Per Repubblica, Ansa, Corriere e Panorama è morto Giuseppe Bertolucci, non Bernardo Bertolucci; mentre per Wikipedia è morto anche Bernardo Bertolucci oltre che Giuseppe, salvo poi correggere pochi minuti dopo.


15 giu 2012

Cassano e i gay: siamo sicuri che sia lui il problema?

Tutti a scandalizzarsi per le frasi di Antonio Cassano sui gay. In realtà quello che quasi tutti voi dovreste capire, è che la tendenza sessuale delle persone è qualcosa che riguarda la sfera personale. Il problema, quindi, non è quello che ha detto Cassano, ma il problema è che qualcuno gli abbia chiesto un'opinione sul tema, ben sapendo che il talento di Bari Vecchia non è un massimo esponente dell'Accademia della Crusca.


14 giu 2012

Sciacallaggio o iniziativa geniale?


L'iniziativa la trovate qui.


AGGIORNAMENTO 11:30.
Come segnalato da Arcureo, hanno annullato l'iniziativa.  Magari pensarci prima?

12 giu 2012

Sondaggi che resteranno.

Tra le tante cose che si possono chiedere ai propri lettori, giustamente su Libero hanno deciso che è fondamentale sapere chi sono i due omosessuali e il bisex. Per chi avesse lo stomaco di votare, trovate qui il link.


Fioroni. Poi dici che il Partito Democratico perde.

Un bel giorno si sveglia Fioroni, no dico Fioroni, e pensa bene di ritenere che non è il momento di parlare di coppie gay e testamento biologico. 
Per il Partito Democratico non è mai il momento di parlare di certe cose. Occorre discuterne, rifletterci, parlarne. E poi il Partito democratico a furia di non è il momento, non affronta mai i problemi che potrebbero qualificarlo come un partito veramente riformista.

E comunque, premesso che - checché Fioroni ami lodarsi e imbrodarsi nonostante nel PD conti come il 2 di bastoni quando briscola è coppe - il Partito Democratico alle amministrative ha decisamente perso, visto che i principali candidati vincenti erano provenienti da IdV e Sel, vorrei sapere da Fioroni chi stabilisce le priorità. Lui? Il Papa? E una volta che in un eventuale governo futuro - roba da fantascienza - avrete risolto quelle poche priorità che vi siete dati, per il resto che fate? Vi godete il solleone?
 
Tutte domane non alla portata di Fioroni e della "vasta area del PD che è pronta a dire no a derive eutanasiche e coppie gay". 

Poi dici che il Partito Democratico perde.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

11 giu 2012

Quando si dice la democrazia ...

Consiglio comunale a Roma sulla venita del 21% di Acea. Al momento della votazione ne nasce una rissa in cui sono volati anche degli schiaffi e la seduta è stata sospesa.

In pieno stile british 'sta gente andrebbe mandata a cagare a pedate nel culo. 

 

I grandi approfondimenti scientifici di Libero.



Da notare l'accostamento dell'omosessualità alla necrofilia e agli stupratori/depravazione.

09 giu 2012

Bersani e le supercazzole.

Pierluigi Bersani, segretario del Partito Democratico, è una brava persona, per carità. E' uno che sta allo scherzo, che quando c'è Crozza si scompiscia e contribuisce allo scompiscio. Ma la politica non è per lui. Oggi dichiara:

Non è accettabile che in Italia non si sia ancora introdotta una legge che faccia uscire dal ar west le convivenze stabili tra omosessuali, conferendo loro dignità sociale e presidio giuridico.

BERSANI INIZIA UNA SUPERCAZZOLA
Si è reso conto che è la brutta copia di Hollande e di Zapatero? Pare di no. Perché contestualmente, litiga con Di Pietro e vorrebbe ancora Casini. Che in quanto cattolico, divorziato, difficilmente accetterà le coppie tra omosessuali.

Non facciamoci tanto ingannare da queste parole fintoprogressiste. Rosy Bindi, con tutti i cattolici all'interno del PD, a suo tempo ha saputo esprimere forti perplessità sulle coppie omosessuali e sulla relativa disciplina giuridica.

E comunque io sono abituato a proposte concrete, no ai pasticciacci tipo i DICO/PACS/NONSOCOMECACCHIOCHIAMARLI. Quindi mi aspetto da Bersani che elabori una proposta di legge compiuta su come conferire alle coppie gay dignità sociale, e poi che la presenti.

Se no, caro Bersani, è fuffa. Come la gran parte di quello che fa il Partito Democratico.

08 giu 2012

Bruno Vespa e il di lui figlio se la cantano e se la suonano da soli.

Bruno Vespa, da buon papà, racconta al figlioletto, conduttore a RTL 102,5 la storia professionale della moglie Augusta Iannini (madre quindi del conduttore). Non senza un certo imbarazzo da parte del figlio Federico. Un'intervista che altro non è che un monologo.

Ah, beninteso: la dottoressa Iannini ben poteva rifiutare la nomina all'AgCom se preferiva ritornare in magistratura. Così, per dire.

Quasi quasi li propongo per il premio Pulitzer.


Non aggiungo commenti, non mi va di ironizzarci. Ma è sempre il caso di segnalare queste cose.

Via BlitzQuotidiano.


07 giu 2012

Un po' di attenzione negli accostamenti ... [aggiornato]

Leggo il titolo, apro il link e la prima persona che vedo accanto alla Regina ... è il Re.

Magari un pizzico di attenzione nella scelta delle foto non guasterebbe.


AGGIORNAMENTO.
Via Pazzi per Repubblica. 


Stesso problema del maniaco sessuale ...



Stessa pagina due volte: prima in bianco e nero poi a colori ...


Europa 7: facciamo pagare Berlusconi & co.

La Corte dei Diritti umani ha riconosciuto che le autorità italiane hanno violato il diritto alla protezione della proprietà privata e quindi causato un danno economico all'emittente Europa 7 e al suo titolare Di Stefano.
 
Senza stare tanto a discuterne, farei pagare il risarcimento a Berlusconi e a tutti i premier, a tutti i ministri e anche parlamentari, che dal 1999 ad oggi, quando le frequenze sono state assegnate ad Europa 7, hanno evitato di togliere le frequenze a Rete 4 per darle ad Europa 7. Più i 350 mila euro al dì che a decorrere dal 2006 paghiamo.

Così magari la prossima volta, la nostra classe politica prima di fare boiate ci pensa due volte.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

06 giu 2012

Partito Democratico: riesce a farsi ridere dietro dai leghisti ...


FOTO ESCLUSIVA DELL'ULTIMO ELETTORE
DEL PARTITO DEMOCRATICO.
Mi sono già espresso in passato sull'incoerenza della Lega Nord che, a puro titolo di esempio, prima appoggia i No Tav e poi li attacca; prima attacca Silvio e propone Monti come premier, poi difende Silvio e dimentica Monti, poi riattacca sia Silvio che Monti; prima appoggia Renzo Bossi poi lo scarica

Ecco: che la Lega Nord cambi opinione come cambia il vento lo so. Non mi meraviglia che abbiano salvato Formigoni, nonostante avessero annunciato il contrario.

Formigoni, il suo libro e l'epoca nuova ...

Il tenente Sheridan ... ah no scusate è
Roberto Formigoni.
Da notare i commenti al suo cinguettio. Preannunciato già da un altro cinguettio.




E comunque da notare che queste parole sono dette da uno che sta col culo sulla sedia della presidenza della Regione Lombardia dal 1995 e che finirà il suo quarto mandato nel 2015. Quindi se non decidesse che è il caso di andar via prima sarebbero vent'anni. Più tre legislature alla Camera ed una al Senato.  

Altra epoca significa che te ne vai in pensione? Più ricca di opportunità significa che qualcun altro, possibilmente che non abbia l'età del mio trisavolo, possa competere al posto tuo?

Da notare i commenti:


04 giu 2012

Fabio Arrigoni, dopo la panzana delle astronavi, continua a scrivere su Affaritaliani.it

Non voglio tanto stare a fare la morale a nessuno: può capitare a tutti di sbagliare. Anche se c'è sbaglio e sbaglio. 

In sintesi, lo scorso 14 marzo, Fabio Arrigoni, su Affaritaliani.it, scrisse del probabile arrivo sulla Terra di tre gigantesche astronavi, e che ha fatto il giro del web.

Pubblicare una panzana simile senza alcun tipo di controllo delle fonti, a casa mia, avrebbe dovuto provocare, oltre che le smentite (che ci sono state assieme a scuse accampate che ho già affrontato qui), anche una ricca pedata nel culo.

Il 17 marzo scorso ho poi scritto una lettera al direttore, Angelo Maria Perrino, in cui gli segnalavo l'accaduto. Inutile dire che non ho ricevuto risposte.

Invece Fabio Arrigoni continua a scrivere su Affaritaliani.it: il primo articolo riguarda, nientepopodimenoche, il fatto che il mondo finirà nel 3000, millennio più millennio meno. Altro che Maya, queste visioni sono del Ragno Nero. Il secondo articolo riguarda l'oroscopo cinese delle star, che sarà anche vero, ma del quale non ce ne frega granché.

Di seguito vi allego la seconda mail che ho spedito al direttore. Se vi va, cliccate qui, e scrivetegli anche voi. Potete anche copiaincollare la mail che ho scritto io, con le opportune correzioni casomai fosse la prima mail che gli scrivete.

Gentile Direttore,

faccio seguito ad una mail speditele da me il 17 marzo ultimo scorso, in relazione ad un articolo di Fabio Arrigoni dimostratosi una vera e propria patacca: in quell'articolo, difatti, si sosteneva senza fondamento alcuno che sarebbero sbarcate sulla terra delle astronavi aliene, una delle quali di 240 km.

Da parte sua non mi risultano editoriali di scuse, né chiarimenti pubblici; men che meno risposte private (non nei miei confronti almeno). Nè mi risulta che Fabio Arrigoni abbia smesso di pubblicare su Affaritaliani.it, visto che mi risultano due ulteriori suoi articoli l'8 e il 9 maggio scorso.

Gradirei sapere se e quali provvedimenti intende prendere nei confronti di Fabio Arrigoni a tutela di quello che lei afferma essere il primo quotidiano on line. In mancanza mi permetta di dubitare di tale primato.


Cordialmente



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

03 giu 2012

Agente Betulla a Grillo Parlante in nome di Papa Re ...

RENATO FARINA
TRAVESTITO DA
BETULLA

Renato Farina, alias Agente Betulla, si lascia andare e trova il modo di criticare Beppe Grillo da par suo.

BETULLA TRAVESTITO DA RENATO
FARINA
Che per uno che qualche ora prima si era dichiarato credente in Dio Creatore (che è amore totale) non è proprio il massimo. Questo giusto se vogliamo dimenticarci del fatto che intratteneva rapporti col SISMI nonostante il divieto della legge 801/77.

Festa della Repubblica. Giacchè si parla di sprechi ...

Due parole, ma giusto due, sull'appena trascorsa festa della Repubblica. Gran parte della classe politica, e dei cittadini, hanno giustamente denunciato le spese per approntare la parata militare per la Festa della Repubblica. In linea di principio non era nemmeno un concetto sbagliato. Ma forse si è cavalcata troppo l'onda mediatico-emotiva.

Sono sicuro del fatto che molti sono in buona fede e magari si sono anche lasciati trascinare dall'onda emotiva. Ma proviamo a ragionare e a razionalizzare. Perché non esiste solo la parata del 2 giugno.

Per la sicurezza e l'organizzazione del Papa sono stati spesi 13 milioni di euro, e nessuno è andato a bussare alle porte del Vaticano per chiederli indietro vista la situazione di emergenza. E checché ne dica Petruccioli il Vaticano è straricco.

Mentre si caricano le accise dei carburanti, ci sono 285 milioni che saranno distribuiti ai titolari delle slot machines come premio produttività. Oltre ai 2,5 MILIARDI di euro di condanna che dovremo riscuotere, o compensare, ai dieci concessionari del gioco per i loro disservizi del periodo 2004-2006. 

Non bastasse, peraltro, si sarebbe potuto imporre una tassa una tantum di 500 euro a tutti coloro che guadagnano più di 5.000 euro mensili.

Così, giusto per continuare a parlare di sprechi e per fare in modo che si onori la Repubblica sempre, non solo quando c'è la parata militare.

02 giu 2012

Il Giornale ha scelto la foto più bella di Pisapia ...

Tra le tante foto che il Giornale poteva schiaffare in prima pagina, hanno deciso di mettere la peggiore. Metodo Boffo implicito?

Il Papa a Milano costa 13 mln di € ... ma tanto non paga lui.

Non è il World Tour di Madonna
... almeno secondo Nonleggerlo
da  cui ho rubato la foto
.
Il palco che sembra un concerto di Madonna c'è. La spesa, tutta italiana, pure. 13 milioni di euro. Già in occasione della visita in Messico ho fatto notare, non senza provocare discussioni anche violente, che il Vaticano è ricco a sufficienza per sostenere a proprie spese i viaggi papali.

Esprimo il concetto su Twitter: un concetto semplice:
Se il Vaticano rifondesse i 13 milioni di euro e li regalasse per la ricostruzione non sarebbe male.
Risponde Claudio Petruccioli, fino a quel momento tra i miei follower:
 

Che tutto sommato è una supercazzola. Anche in 140 caratteri si può esprimere un pensiero di senso compiuto. Invece no.

Il concetto di base che ho espresso è che il Vaticano ha ampia disponibilità economica per sostenere le spese di viaggio del Papa e non c'è motivo alcuno per far spendere i soldi allo stato italiano, già con le casse disastrate e alle prese con una distruzione catastrofica derivante dal terremoto. Dar da mangiare agli affamati era un precetto cattolico. Vaglielo a far capire a Petruccioli. Di solo 8x1000 dallo Stato italiano la Chiesa Cattolica ha ottenuto, nel solo 2011, 1 miliardo e 119 milioni di euro. Almeno così dice il rendiconto della CEI.


Ah, in tutto ciò, Petruccioli se l'è cavata con un bel defollow al mio profilo twitter. Non ne sentirò la mancanza.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

01 giu 2012

Santanché e l'istigazione a delinquere ... dipende dai punti di vista ...


Il concetto di legalità per la Santanché è un concetto un po' ambiguo. Cioè non pagare una tassa oggi per pagarla, arbitrariamente, dopo un anno, per la Santanché è perfettamente legale. Allora perché non spaccare la testa al nostro acerrimo nemico e poi pagargli le cure mediche?

Il ravvedimento operoso è previsto dalla legge, ma sostenere di non pagare la prima rata - checché ne dica la Santanché - è istigazione a delinquere, previsto dall'articolo 414 c.p. cioè:
"chiunque pubblicamente istiga a commettere uno o più reati è punito, per il solo fatto dell'istigazione"
In secondo luogo, sappiamo tutti che l'IMU non sarà di 50 euro ma sarà abbastanza più corposo (almeno il doppio, ma comunque potete calcolarvi l'IMU qui). I 3,75 € che la Santanché va blatterando potrebbero essere anche svariate decine di euro che ci si può ritrovare a pagare. Senza contare le cartelle di Equitalia che arriveranno creando fastidi e malumori.


E il bello è che potremmo ritrovarcela come premier.

Qui trovate la fonte. AGGIORNAMENTO. Di seguito il video della conferenza stampa.

Giovanni Falcone e l'ipocrisia perbenista politically correct.

Sono passati alcuni giorni dal ventennale della morte di Falcone, in cui si sono sprecate commemorazioni anche da parte di chi - lo Sato italiano - preferisce commemorare i propri eroi da morti piuttosto che proteggerli, già quasi più nessuno ne parla. 

Passato il santo, passata la festa. Ebbene, io volontariamente vorrei riflettere su un concetto fuori dalle commemorazioni.

Giorni fa ho posto l'accento sul fatto che fosse indegno, per uno stato di diritto, la pena di morte, e parimenti un paio di giorni fa ho messo in evidenza come nel caso di Rignano Flaminio vi sia un profondo sentimento di vendetta.

Oggi vorrei ricordare di come tutti si sono scandalizzati, ovviamente solo il giorno della commemorazione in modo che faccia più notizia, per le critiche di Leoluca Orlando e Sandro Viola criticavano Falcone. Ovviamente quando era in vita. Quindi senza alcun intento di voler speculare sulla sua morte per fini pubblicitari.

Non sciocchezze sesquipediali, tipo quelle di Micciché alcuni anni fa, con Falcone e Borsellino già fatti saltare per aria con la debita quantità di esplosivo:
"che immagine negativa trasmettiamo subito col nome dell'aeroporto".
 
Invece io parlo di critiche, anche forti e dirette. Non voglio entrare nel merito, nè nel più che comprensibile rammarico che si possa avere per non aver chiarito alcuni dissensi prima che fosse troppo tardi, ma vorrei capire cosa spinge la massa a scandalizzarsi se Falcone viene criticato.


Giovanni Falcone era un uomo e come tale ha i suoi pregi ed i suoi difetti. I quali ben potrebbero essere contestati come accade tra persone intelligenti che dibattono. Invece una certa dose di ipocrisia vieta che qualcuno possa aver criticato Falcone. 
Cosa legittimissima non perché io abbia qualcosa da criticargli, ma perché essendo un paese libero, il diritto di critica va concesso a tutti e verso tutti. Anche verso Giovanni Falcone.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop