08 mar 2013

L'8 marzo si sta concludendo ... meno male.

Per fortuna si sta concludendo l'8 marzo. Giorno in cui molte donne single assatanate decidono di fare serate solo tra donne, di andare ad assistere a strip tease maschili o di dare sfogo in qualche modo all'esaltazione del tutto inappropriata per questa festa. A Napoli, al Vomero, il clima ha detto la sua: nebbia fitta manco in Val Padana come non la vedevo da tempo. 

Il tutto mentre coppiette che normalmente si ignorano, si cornificano, si mentono, non si rispettano o che per lo meno non paiono amarsi per tutto l'anno, decidono di fare una tregua e di andare a cena fuori con tanto di romantiche mimose da parte di romantici fidanzati. Dopo la preventivabile nottata di sesso, i due continueranno ad ignorarsi, cornificarsi, mentirsi, non rispettarsi o mostrare tutto sommato di non amarsi per tutto il resto dell'anno. Faranno solo altre due eccezioni: 14 febbraio, e compleanno di lei.

Per fortuna si sta concludendo l'8 marzo. Una festa che non meriterebbe di esistere sia per la deriva commerciale che ha preso, sia perché il sesso femminile non essendo inferiore a quello maschile, non ha bisogno di un giorno dedicato.

Come le quote rosa d'altronde non dovrebbero esistere. Non perché alcuni campi debbano essere ad esclusivo appannaggio maschile, ma solo perché dovrebbe essere normalissimo che ci sia un premier donna, ad esempio.

O anche il femminicidio - inteso come aggravante nel diritto penale - mi pare un'alzata di ingegno decisamente insensata. Uccidere la moglie per qualsiasi futile motivo è più grave che ammazzare un marito per le stesse ragioni? Per me no.

Quando ci metteremo in testa che la tutela della donna non dev'essere a qualcosa di simile ad una gentile concessione, ad una riserva degli indiani, peggio un ghetto.

Quando la si smetterà di isolare le donne perché non ridono alle battute volgari di un vecchio assatanato che le guarda il culo; quando, in sintesi, si riuscirà a sradicare il maschilismo di cui i più reconditi anfratti di questo paese sono intrisi, faremo qualche passo avanti.

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop