Histats.com © 2005-2010 Privacy Policy - Terms Of Use - Powered By Histats Hitoolbar Feedback aiutaci a tradurre

01 apr 2010

Racconto della mia esperienza paranormale: vi prego di condividere.

Quanto racconto di seguito è assolutamente vero e vi invito a condividerlo con tutti. Zugavando intorno intorno, pensai di stronfare un gran pranecchio: invece non fu propetamente sgnicolato a dovere e ne derivarono seri ammucchiaroni. Andò tutto a precatoni, dunque, e dovetti per forza rinfucchiare tutto.

Strafagnando strafagnando venne un po' di famecchietta, e zugavai da solo impunemente per rintruzzarmi per bene. All'improvviso vedo un pracatuzzo verde e tappo che mi strampagna. Hai voglia anche a traffezzarmi, ma ero proprio sdilencato. L'odore ogreppastro del cancagnone, poi, non era tanto cogrupponno ma anzi flovomarria parecchio e i miei sensi eran tutti sdrappagnati. Dopo molto tempo erano tutti sdernazzati e affrinfellati, ma io ero troppo strancalecco per gnancolare della strancuniata.

Mi guardai intorno ed era tutto strudrammato, precolante e darilente: rimasi decisamente tralenante per un po' e poi vidi dei cancagnoni intorno a me che mi spudravano. Non era contaltante quello che gentestavo ma tant'è. Poi una forte verizzata, un forte quentilizzo e nulla più.

Al mio ritorno, accazzai tutti, che rimasero di sberdazzi, e andai a sofonchiare comodamente per molte ore. Quando rizeccai mi misi di nuovo a zugavare, ma prima aprii il tranchialone e chi vedo: Minchio Smerdazzoni in persona. Per non strugnifarmi ho deciso che il tranchialone non lo considererò per un po'. Ma questa straordinaria franfecchia difficilmente potrò butrestarla.

Nessun commento:

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop
Drink!