31 mag 2011

Il Popolo della Libertà non ha perso: ha vinto. E vi spiego perché.

Diciamoci la verità: è vero la sinistra ha confermato i propri sindaci a Torino e Napoli, dove comunque la sinistra governa da vent'anni, e s'è guadagnata Milano. Ma niente più. Che non si dia una valenza nazionale a quanto accaduto a Milano!!

Ma vuoi mettere il successone che ha ottenuto Michele Traversa a Catanzaro? Ha ottenuto il 62% dei voti laddove governavano i comunisti.

E Mario Occhiuto a Cosenza Ginetto Perseu ad Iflesias e Pio del Gaudio a Caserta? Bei successoni i loro. Mica facile, poi, riconfermarsi a Varese (con Fontana). Non demerita nemmeno Bruno Piva a Rovigo e nemmeno Di Giorgi a Latina

Per le province va detto che il divario (7 a 4) a favore della sinistra  è rimasto immutato: il PDL tiene. Quindi, quando i comunisti vi dicono che hanno stravinto solo perché hanno vinto diversi comuni importanti ed anche con ampie maggioranze ma in realtà non è assolutamente vero. Qualche vittoria sofferta l'ha avuta anche il PDL.

Dinanzi a questi successi di tale portata è giusto dire che il berlusconismo non è finito. Anzi!!


p.s. Se il PDL ha vinto io sono notoriamente marziano...

30 mag 2011

Daniela Melchiorre ha cambiato più partiti che vestiti

Tutti noi conosciamo la coerenza mastelliana e la rigorosa fedeltà alle promesse in campagna elettorale (non ultima la promessa di suicidarsi se De Magistris avesse raggiunto il ballottaggio). Da un parlamentary europei come lui possiamo solo aspettare (meglio: temere) che faccia proseliti.


La migliore allieva di Mastella, nonostante alcuni screzi passati, è Daniela Melchiorre, una giovane promessa: prima esponente de La Margherita (poi confluita nel PD); poi passa ai Liberal Democratici di Lamberto Dini (un altro giovanotto molto coerente visto che a quanto pare è fuoriuscito anche da questo partito). Il 2008 per la Melchiorre è tutto un giro di walzer (e per me anche di walter): il 22 aprile 2008 viene eletta deputata con la coalizione del PDL; il 5 giugno 2008 diventa presidente del partito LD (alleato del PDL); il 21 luglio 2008 passa al gruppo misto uscendo dalla coalizione divenendone vicepresidente (e contemporaneamente portavoce di LD); il 17 novembre 2008 rivà all'opposizione non votando la fiducia al governo nel gennaio 2009 motivando che i successi del governo Prodi nella lotta all'evasione fiscale erano ottimi. Pazzesco.

Negli ultimi sei mesi il giro riprende: il 15 dicembre 2010 costituisce il Polo della Nazione con Fli & co., ma già il 5 aprile 2011 ripassa con la maggioranza e giusto un mese dopo (5 maggio), per pura coincidenza, viene nominata sottosegretario al ministero dello sviluppo economico ... salvo dimettersi il 28 maggio (testualmente) dopo le incredibili esternazioni del presidente del Consiglio contro i magistrati all'incredulo presidente Obama in occasione del summit del G8.

Io rimango senza parole. D'altronde Berlusconi quando mai ha attaccato la magistratura prima di oggi? Quando mai è stato volgare in vita sua? Mai!!

29 mag 2011

Il fenomeno Pisapia.

Quello che è successo in questi giorni è un fenomeno che va a suo modo analizzato: dopo le dichiarazioni di mezzo mondo contro Pisapia è nato un moto spontaneo che è partito dal basso. Ma non di oppositori di Pisapia, ma quanto meno di suoi simpatizzanti.

Orbene: noi siamo soliti sentire, da una classe dirigente di una certa parte politica, che i comici comunisti sono quelli che attaccano il premier con la scusa della satira e via continuando su amenità simili. 

E questo indipendentemente dal fatto che perculino a destra e a manca - quindi in modo bipartisan - ed indipendentemente dal fatto che, ammesso pure che perculino sempre le stesse persone, magari ci si dovrebbe anche chiedere cosa fanno queste persone per rendersi ridicole.
Un dato di fatto che penso si possa constatare è che, quanto meno, ad una certa parte politica manchi l'autoironia ... salvo che non sia quella del capo.


p.s. una risata vi seppellirà ...

28 mag 2011

Forse è necessario un buon esorcista.

Dunque:


- Ombretta Colli, dal canto suo, si dimentica quanto diceva nel 1997 sui nomadi ed adesso pur di difendere Silviuccio dice l'esatto contrario. Gaber cantava Il conformista .... mai più canzone fu adeguata.

- Di Calderoli sentivamo la mancanza: spostiamo il Quirinale al Nord. E se spostassimo la Padania in Alaska?

Conoscete un buon esorcista? Va bene anche un buon epatologo per il mio fegato. Grazie.
 

27 mag 2011

E quando a Gigino d'Alessio lo minacciava la camorra non si sentiva in pericolo?

Devo capire una cosa molto semplice da Gigi d'Alessio: perché se la camorra ti minaccia per farti venire a cantare ai matrimoni ed ai battesimi, al punto tale da non poter rifiutare a rischio della propria vita, poi se ti arrivano delle critiche, senza dubbio anche pesanti e volgari perchè vai a cantare per la Moratti (appoggiata anche dalla Lega che da che mondo è mondo schifa i napoletani), allora ti caghi sotto e non lo fai??

Dico io: hai una data a Napoli, come pensi che la prenda il pubblico se la sposti di un giorno per andare a cantare per una coalizione che contiene un partito che schifa i napoletani? 

Ma rifletti sulle cose? Chi ti consiglia ha un cervello? Non viene il dubbio a nessuno che possa stonare una cosa simile?

Vorrei solo sapere il ragionamento che sta alla base di tutto ciò: si sa bene che la Lega schifa i napoletani. Evidentemente Gigino s'è consultato con Bersani che pensa che la Lega non è razzista.


26 mag 2011

Spiegate a questo soggetto che pedofilia ed omosessualità non sono legate tra loro.

Il 24 maggio capito per caso sul blog Notizie News: la prima notizia che leggo è quella secondo cui Il Fatto e la Repubblica, quest'ultima chiamato Repubblica Quotidiano (???), riportano la testimonianza di una donna che nega l'aggressione da parte di un energumeno pro-Pisapia e che il 90% degli insulti e delle aggressioni verbali provengano dalla sinistra. 

Tralascio la considerazione che un post messo così a mio avviso ha lo stesso interesse di un documentario di 16 ore sulla riproduzione dei bradipi, e tralascio per carità di patria di disquisire del certificato medico riportato dal Giornale. Non ha detto nè più nè meno delle informazioni che già si conoscono. Mi limito a commentare in quali siano le fonti dal quale dedurre questa statistica. Inutile dire che non ho avuto nessuna risposta. Anzi: il commento non è stato pubblicato


Fosse solo questo, avrei pensato al classico soggetto indottrinato che parla per sentito dire e nel modo più acritico. In realtà poi leggo che secondo questo soggetto (tal Arduino Rossi) mette sullo stesso piano l'omosessualità e la pedofilia, e, anzi, sostiene che alcuni quotidiani (Repubblica ed il Fatto tra gli altri) appositamente avrebbero dimenticato la cosa.


Commento molto civilmente in quattro occasioni: la prima e la quarta su OKNOtizie altre due volte sul blog. Stesso messaggio di dissenso, con tono civile e pacato.  

Inutile dire che anche in questo caso i commenti non sono stati pubblicati. Vi invito, quindi, ad andare sul post (lo trovate qui) e SENZA ALCUN TIPO DI INSULTI scrivere il seguente commento:

L'omosessualità è un orientamento sessuale legittimo, anzi tutelato come tutti gli orientamenti sessuali, la pedofilia è un reato gravissimo. Le due cose non sono sullo stesso piano e men che mai collegate tra loro.

So che siete tutti bravi, ma mi raccomando di non inserire insulti, di non offendere, di non dire niente che possa urtare la suscettibilità. Magari qualcuno è più fortunato. 


Fatemi sapere. 




p.s. Qualcuno sa poi dirmi perché ogni post lo ripubblica svariate volte? L'arresto di Cosima Serrani l'ha pubblicato 15 volte!!!

25 mag 2011

La truffa della pagina pubblica della Moratti. Ovvero: come ti gonfio la pagina di fan.



Tratto da ByoBlu.com

Quant'è generosa Letizia Moratti ... quant'è buona Letizia Moratti ... quant'è brava Letizia Moratti: post solo per stomaci forti.

Apprendo che quindici anni fa Letizia Moratti fu una persona umana e gentile nei confronti del nonno di Antonella Romolo (tal Romolo Galeffi, ex dipendente della famiglia Moratti) perché gli pagò un'operazione costosissima permettendogli di vivere ancora un po'. E la cosa che mi lascia sgomento è che l'ha fatto senza motivi politici.

Come se la generosità di una persona straricca fino a pulirsi le pudenda con le carte di 100 euro possa dimostrare che si possa governare bene una città. Oppure come se compensasse tutto il fango che Letizia Moratti ha gettato negli ultimi dieci giorni.
 
Il povero nonno di Antonella adesso forse si rivolterà nella tomba, nel vedere che la sua nipotina ha sentito improvvisamente, dopo quindici anni e in piena campagna elettorale, l'impellente necessità di mettere in mezzo la sua memoria, la sua sofferenza e la sua malattia sono stati usati dalla nipote stessa per motivi politici (e forse per ottenere il classico quarto d'ora di notorietà).

Trovo molto triste che, giunti ad una certa età, non si riesca ad avere il buon senso di capire quando è il caso di tacere. Ecco: ora avrebbe dovuto tacere.

24 mag 2011

Le notizie che tutti noi vorremmo leggere.

Con somma gioia apprendo che Ferdinando ed Angelica vanno a convivere!! Sono felice per loro. Ma chi sono??

Gioisco un po' di meno del fatto che Andrea e Margherita hanno fatto l'amore: insomma potevano avvertire, andavo a dare una mano ... o anche un piede. Margherita deve aver comunque apprezzato visto che ha poi sostenuto: a letto meglio Andrea che Nando.

Non potete capire, invece, come mi sono tranquillizzato nel capire che George Leonard e Thiago Alves non sono gay. Vi stavate preoccupando anche voi? 


Giulia Montanarini fa la tronista e nell'attesa si spoglia in edicola: se mi dite quale vado a trovarla.

Fatemi sapere con certezza anche se Elisabetta Canalis è in crisi con George Clooney: so che se la ride in bikini, ma se fosse in crisi una telefonatina gliela faccio. Anche se sono arrabbiato con entrambi perché a Cannes se ne sono andati sullo yacht a mangiar panini quando li avevo invitati a cena.



Chissà che direbbe il sommo EstiQaatsi


23 mag 2011

Conoscete via Giandomenico Puppa e il quartiere di Sucate?? No? Chiedete a Lety Moratti, lei li conosce anche se non esistono.

@letiziamoratti il quartiere Sucate dice no alla moschea abusiva in via Giandomenico Puppa!! Sindaco rispondi! 
@orghl nessuna tolleranza per le moschee abusive. I luoghi di culto si potranno realizzare secondo le regole previste dal nuovo Pgt


Questa la conversazione su Twitter tra un utente e la Moratti. Peccato che via Giandomenico Puppa ed il quartiere di Sucate non esistono. E questo il sindaco uscente di Milano dovrebbe saperlo (almeno i quartieri di Milano dovrebbe conoscerli).


Il quartiere di Sucate sicuramente è stato nascosto da Pisapia per far fare brutta figura alla Moratti.

22 mag 2011

Per la Moratti adesso si mette molto male.

Per la Moratti si mette male. Spunta un testimone che ha visto che non c'è stata nessuna spinta da parte del sostenitore di Pisapia. Insomma sarebbe un'altra bufala. Come la bufala su Ruby che era la nipote di Mubarak, come l'attentato a Belpietro, come la bufala di Pisapia ladro di macchine amnistiato.

Chiaro cosa vuol dire macchina del fango? C'è ancora qualcuno che ha qualche dubbio? Capito chi istiga alla violenza e a dire il falso? Bene.


p.s. Pisapia riuscirà a perdere le elezioni a Milano?

Bossi conferma di essere una persona fine.

In mancanza d'altro Bossi non ha saputo fare altro che spernacchiare. Di seguito la finezza.

21 mag 2011

Letizia Moratti rischierà uno svenimento.

Chi glielo dice adesso a Lety Moratti che Pisapia non solo non ruba le automobili, ma addirittura ha sventato una rapina con tentato furto d'auto? Chi glielo dice che la sicurezza del territorio, cavallo di battaglia del PDL, in fondo non è poi così tale? 

Mi offro volontario, giusto per vedere l'effetto che fa ... ma se si sente male è colpa di Pisapia!!!


Comunque grazie a Pisapia, adesso il Partito Democratico finalmente può vincere qualcosa .... sperando sempre che non esca fuori che la signora rapinata era d'accordo.

Oggi ci sarà la fine del mondo ....

... ed io sono Chuck Norris. Ricordo che tutti i complottisti/finedelmondisti eccetera eccetera saranno obbligati a pagare pegno (condividere per il resto della loro vita le pagine di questo blog) se domani siamo ancora qui. Altrimenti mi toccherà chiudere il blog: e mi spiacerebbe molto.

Mi rivolgo in particolare a quei simpaticoni di Ebible Fellowship che hanno redatto un post apocalittico (citando quegli altri goliardoni di Family Radio) secondo cui si dimostrerebbe come nella Bibbia sia scritto che oggi avverrà la fine del mondo: ma mi pare che abbiano le idee confuse.

In sintesi estrema dicono: Dio disse che di qui a 7 giorni ci sarebbe stato il diluvio universale .... disse anche che 1 giorno equivale a 1000 anni ..... dopo 7 giorni arriva il diluvio come promesso ..... e sono passati 7000 anni dal diluvio universale e quindi il 2011 è l'anno della fine del mondo (come pervengono al 21 maggio ve lo lascio scoprire da soli). Ah: ci saranno 5 mesi di supplizi. 

A me pare che applichino le unità di misura un po' ad capocchiam: se 1 giorno veramente equivalesse a 1000 anni, adesso semmai dovrebbe venire il diluvio universale (ma oggi è una splendida giornata di sole e da dove scrivo ci sono 25° centigradi e 54% di umidità). I 5 mesi di supplizi dovrebbero essere, semmai, 150 mila anni (sempre se valga l'equivalenza 1 giorno uguale 1000 anni). Bah: non mangiate i peperoni ripieni la sera se vi fanno male.

Altri sostengono che sarà il vulcano Marsili ad esplodere e a creare il finimondo (è a 150 km dalle coste campane). Ma non si hanno notizie al momento di questo tipo di catastrofe, quindi per quanto molto più plausibile di un'incazzatura divina, anche questa tesi è per il momento da accantonare. Se sento tremarmi la terra sotto i piedi e sotto il mio onorevole culetto, vi avviso. Stay tuned.

L'unica cosa certa è che oggi e domani c'è sciopero dei treni. Ma non penso sia proprio la stessa cosa che la fine del mondo.




p.s. Meglio ascoltare Elio e le storie tese con Born to be Abramo e non pensarci.

19 mag 2011

Capra capra capra capra capra capra!!!

Molte persone avranno pensato che fosse molto molto arrogante far emergere un concetto semplice: «Se avete qualcosa da dire fate anche voi una trasmissione televisiva». Così: per giustificare l'assenza di par condicio. Ricordate? Era il periodo di Vieni via con me. E tutti volevano dire la loro. Saviano e Fazio, invece, tennero giustamente il punto. I mezzi per comunicare ci sono. Basta saper fare prodotti di qualità. Ciò che non è chiaro è che non è cosa da tutti, evidentemente, fare trasmissioni televisive.

Rappresentazione fotografica del
principale complimento che riceverò
da Sgarbi dopo questo post.
Che Saviano, poi, non sia molto simpatico a Giuliano Ferrara, lo si è capito da quanto quest'ultimo ha scritto un mesetto fa su Panorama (se avete stomaco leggete pure: non mi chiedete una sintesi non ce la faccio). Ma è ormai evidente a tutti che la trasmissione di Ferrara è un flop continuo, ma molto ben retribuito.  

Ci ha provato anche Vittorio Sgarbi ma con risultati ancora peggiori: 8% di share. Programma immediatamente sospeso. Sarà stato per la capracapracapracapra?!?! Avrebbe dovuto pensarci prima di proporsi come l'anti-Saviano.


Perciò, cari signori, prima di contestare e di attaccare programmi e personaggi di successo, siete poi convinti di saper dire e fare di meglio?

18 mag 2011

«Basta con la lobby degli omosessualisti» ...

Ieri, 17 maggio, è stata la giornata anti omofobia e su Pontifex Roma si sono divertiti (insomma: l'idea è che gli rodano le chiappe).

Don Stanzione elogia Giovanardi e si scaglia contro la lobby degli omosessualisti, rivendicando il diritto di protestare "contro il vizio e la malattia degli invertiti". Bei tempi quando gli omosessuali andavano in galera.

Brunello Volpe vuole fare di più, riuscendoci: i gay sono ossessionati dalle discriminazioni a loro danno. In sintesi: Dio potrebbe perdonare Bin Laden, ma se sei gay sei "ripugnante ed orripilante agli occhi del prossimo e di Dio. La omosessualità è una oggettiva causa di attentato alla riproduzione della stirpe e dunque patologica". Premesso che usare gli apostrofi non ha mai ucciso nessuno, i gay, nell'ottica medievale di questo soggetto, non potrebbero nemmeno fare politica, e sono accecati dal pregiudizio. I gay. Non Brunello Volpe.

Comunicazione di servizio al duo Volpe-Di Pietro. Dato che non siete riusciti a bloccarmi continuo a scrivere di voi criticandovi, almeno fin quando non diverrete buoni cristiani applicando ai gay la seguente regola: ama il prossimo tuo come te stesso. 

Fino a quel momento mi asterrò, insieme agli amici di Pontilex, dal considerarvi cristiani ma solo espressione di pregiudizi spregievoli e medievali.

17 mag 2011

Morte annunciata del Ceppalonico: si sa ogni promessa è debito.

La faccia di Clementino
quando ha saputo di De Magistris
Mastella, lo scorso 28 aprile, ebbe modo di dichiarare, grazie alla sua lungimiranza politica, che si sarebbe suicidato in caso di ballottaggio di De Magistris: qualcuno adesso dovrebbe provvedere a chiederne l'esecuzione. Altrimenti potremo ben dire che non mantiene le promesse. E di un politico specchiato come Mastellùn proprio non si dovrebbe dire.


Sempre in relazione a De Magistris - e sempre in tema di suicidi - dobbiamo dar conto di chi di suicidi se ne intende: il Partito Democratico. A Napoli, prima i sospetti di brogli alle primarie, poi hanno chiesto a chiunque di candidarsi, compreso De Magistris e forse anche al fruttivendolo di Bersani, poi De Magistris vista l'assenza di candidati ha accettato ... ma al PD s'erano offesi e hanno provato a candidare Morcone. Senza primarie e senza criterio. E i risultati si vedono: il PD prende neanche il 20%.


"Oh cacchio sono sindaco!!!"
Ma d'altronde i primi sei mesi del 2011 del Partito Democratico sono stati pessimi, così come il 2009 e il 2010: solo che a Napoli la situazione è stata più critica.

D'altronde Pisapia, a Milano, e Fassino a Torino sono stati scelti con il metodo delle primarie: Fassino ha ottenuto il 56%, Pisapia un 49% con cui conquista un ballottaggio quasi storico: dal 93 governa la destra (dopo 50 anni di maggioranza PSI e PSDI).


Questo casomai vi fossero dubbi sull'efficacia delle primarie e sulla necessità di semplificarle.

15 mag 2011

«Vi racconto quello che Sposini pensava dal coma» ...

... no non mi sono ammattito: è solo il titolo dell'articolo di Melania Rizzoli, medico e deputato PDL. L'articolo è apparso su Libero qualche giorno fa.

Mi chiedo: è mai possibile lucrare in questo modo sulle sofferenze altrui? Non avrebbe diritto Sposini o i suoi famigliari, se vogliono un giorno, di parlarne o di scriverne? 

Troppo ghiotta l'occasione per Melania Rizzoli per fare demagogia, per tirare l'acqua al proprio mulino politico: si sa l'onda emotiva è forte quando si tratta di un personaggio molto conosciuto, e allora quale migliore occasione.

La vita delle persone, tutte le persone, non è un buon motivo per attirare pubblico e per ottenere vantaggi personali. Ognuno di noi dovrebbe poter decidere liberamente se vuole che si continui a stare attaccati alle macchine oppure no. 

E chi è cattolico, se ritiene che è volontà di Dio e della natura essere tenuti perennemente in vita da un macchinario, senza il quale però la natura avrebbe già sentenziato la nostra morte, liberi di farlo. Ma c'è anche chi non è cattolico, e merita di poter scegliere diversamente.

14 mag 2011

Porno subito: le prove che Bin Laden si faceva le pippe.

Passi in avanti sulla morte di Bin Laden: si faceva le pippe ... come molti uomini su questa terra. Difatti sono stati trovati film porno sul suo pc. Chissà su Pontifex come avranno preso la notizia che Bin Laden aveva filmini porno nel suo computer. 

Tralascio la sostanziale differenza che su Pontifex fanno tra Osama che poteva andare in paradiso, ed i gay che invece devono essere sbattuti in galera e farsi curare. Senza contare la lunga vita al pluridivorziatobestemmiatore ma anti gay e anti comunisti Berlusconi.

Al di là del comprensibile sconcerto che Brunello e Carletto avranno avuto nell'apprendere la notizia (sicuramente gli pregiudicherà il Paradiso avere film hard!!), quello che non riesco a comprendere è la notizia. Bin Laden, o qualcuno nel compound con lui, si vedeva i porno. E forse gli piacevano anche. Non è nè il primo nè l'ultimo che ha quest'abitudine. E quindi?

La sessualità, per quanto per qualcuno più bacchettone possa sembrare strano, è la cosa più naturale del mondo. Solo che se la notizia che Bin Laden forse si faceva le pippe davanti ai porno viene riportata da tutti i media, allora vuol dire che viene ritenuta una cosa della quale dar conto. E non dovrebbe. Se non altro perché mi pare la cosa meno grave che abbia fatto Bin Laden.

13 mag 2011

L'ottimo metodo del PD per perdere perennemente le elezioni.


Gennaio.
26/01 - Primarie per il sindaco di Napoli: vanno a votare anche molti cinesi e vengono sollevati alcuni sospetti di brogli. Primarie seriamente delegittimate e figuraccia del Partito Democratico a livello nazionale. Basterebbe far votare gli iscritti e passa la paura:  questi ultimi forse aumenterebbero, nessun sospetto di brogli e dimostrazione di organizzazione perfetta.

31/01 - Sempre in tema di primarie, ma a Cagliari, il candidato di Sinistra e Libertà vince sul candidato del PD. Già era successo a Novembre alle primarie per scegliere il sindaco di Milano, ma nel frattempo Bersani continuava a correre appresso a Casini e a Fini che più volte gli hanno detto di no.


Febbraio
01/02 - Nonostante il segnale chiarissimo degli elettori del PD a Milano e a Cagliari, che indicano come la preferenza verso i candidati di Sinistra e Libertà, Enrico Letta continua a sostenere che si può dialogare e talvolta anche appoggiare un governo di segno opposto al PD purché non ci sia Berlusconi, il quale, è ovvio che poi avrà buon gioco a dire che è perseguitato.


02/02 - Nicola Rossi, senatore PD, lascia la politica, per quanto è rimasto deluso sia dal suo partito sia dal dover quotidianamente seguire le vicende personali del premier.

06/02 - Casini continua a dire che l'alleanza con PD non s'ha da fare. Ah, peraltro, chi farebbe il premier?

11/02 - Il PD propone a De Magistris di candidarsi a sindaco, De Magistris risponde: «Non vorrei candidarmi e vorrei rimanere parlamentare europeo. Se serve ad unire e non ci sono alternative potrei pensarci».


15/02 - Bersani propone a Bossi un patto per il federalismo dicendo: so che la Lega non è razzista. Borghezio, Bossi e Gentilini ringraziano ridendo, facendo l'occhiolino e dandosi di gomito.

24/02 - Il PD propone a Cantone di candidarsi a sindaco di Napoli. Ma Cantone risponde: «Ciascuno deve fare il proprio mestiere».

25/02 - Sul pasticcicaccio brutto delle primarie a Napoli sono costretti ad indagare i magistrati

Marzo.
02/03 
- De Magistris cambia idea e decide di candidarsi. Ma il PD dice: no è una scelta unilaterale. Ma non gliel'avevano chiesto loro?!?!

- A conferma che la Lega Nord non è un partito razzista, in Friuli il capogruppo regionale della Lega propone che gli immigrati libici vadano a lavorare in  campi di lavoro in Aspromonte.

- Giornata nera per il Partito Democratico: si dimettono 31 consiglieri del Comune di Napoli (7 ex esponenti del PD) provocando lo scioglimento del comune ed il commissariamento fino alle elezioni in primavera. 

04/03 - No no no, scusate: per lo scioglimento del comune di Napoli c'è un vizio di forma. Rosetta, resti per favore. 

05/03 - Abbiamo raccolto 10 milioni di firme contro Berlusconi. Ora deve dimettersi. Bel modo di fare opposizione. Specie dopo i dubbi e gli imbarazzi di alcuni stessi uomini del PD. Ah: ovviamente Berlusconi se n'è bellamente fregato delle firme, ed è ancora al posto suo.

10/03 - Ci si mette anche Chiamparino: il PD non ha futuro. Appunto.

16/03 - Votazione sull'election day: proposta la mozione da Franceschini. Beltrandi (PD) vota contro e la mozione è bocciata per un voto. Altri dieci del Partito Democratico assenti ingiustificati. Bruciati 300 mln di euro e compromesso il quorum per i tre referendum. Forse gli assenti stavano ancora cercando i banchetti per firmare contro Berlusconi.

18/03 - La dichiarazione di Vannino Chiti e la dichiarazione di Maurizio Gasparri sulla decisione relativa al Crocifisso sono uguali. 

Aprile
06/04 
- Viene reso noto che già da febbraio, a Tivoli, 42 giovani democratici su 44 decidono di passare dal Partito Democratico al partito di Vendola (SeL). Serve altro a capire con chi allearsi?

- Borghezio sostiene che il Tricolore è buono per pulire la cacca di piccione e che il sud è una palla al piede

11/04 - Sposetti, deputato del Partito Democratico, propone di estendere i rimborsi elettorali anche alle fondazioni, con aggravio delle casse dello Stato. E si aggiungerebbero ai 300 milioni bruciati grazie al mancato election day.

13/04 - A distanza di poche ore l'uno dall'altro Castelli e Speroni confermano l'idea che aveva Bersani, cioè che la Lega non è razzista.

26/04 - A distanza di poche ore dalle esternazioni di Giovanardi sui gay, Gobbi, del PD, pensa bene di dargli ragione ed il sindaco, leghista, di Trieste vuole multare i baci gay in pubblico. Bersaniiiii???

29/04 - No: nella Lega non ci sono gay: è una questione di DNA. Questo sì che significa non essere razzisti. Ah: non dite niente di Stefano Guida, esponente gay della Lega. Potrebbero incavolarsi ... i leghisti per il fatto che sia gay e anche un po' i gay per il fatto che sia leghista.


Maggio
07/05 - Borghezio temeva che Bersani non si fosse ancora convinto e ha dichiarato che Napoli puzza e fa schifo.



L'unica speranza è che l'autogol della Moratti torni utile

12 mag 2011

Dopo questo popo di dichiarazioni, ci meravigliamo delle peggiori manifestazioni d'odio?

Se il sindaco di Milano, per ottenere qualche voto, deve diffamare il suo avversario, dandogli falsamente del ladro siamo alla frutta. Qua non si tratta di normale battaglia politica, ma di fango bello e buono. Ed anche di slealtà, visto che il fango viene gettato senza dare la possibilità all'avversario di rispondere. Ma il contesto non mi meraviglia.

Per ricapitolare: il Presidente del Consiglio, in ambito internazionale, vuol far fare il Kapò a Schulz; in TV chiama offende e se ne va; parlando dei propri avversari politici, dice che chi vota a sinistra è un coglioneche a sinistra non si lavano, che Rosy Bindi è più bella che intelligente, o, peggio ancora, meglio appassionati delle belle donne che gay. Tutto questo per tralasciare le dozzine di attacchi ai magistrati considerati come disturbati mentali, comunisti e cancro dello stato. Tralasciando le varie barzellette sconce e con bestemmie.

Il Ministro della Difesa per non essere da meno, dà plurime volte un pessimo spettacolo ogni volta che viene contestato, per esempio dando del pedofilo a chicchessia; se un sottosegretario come la Santanché alza in pubblico il dito medio, dà del pedofilo a Maometto, e della Boccassini che è una metastasi della democrazia.


Per quanto ne dica Bersani, un parlamentare europeo come Borghezio dice che Napoli fa schifo, senza contare Matteo Salvini che se la prende con rom e terroni. Ma sicuramente lascio perdere molto altro.

Ecco visto tutto questo, e forse molto altro che ho tralasciato, chi è che istiga all'odio? Chissà se il Giornale se n'è ricordato quando ha accusato il Fatto di istigare alla violenza. il buon Cicchitto se le ricorda tutte queste cose, quando disse che Santoro, Travaglio e i comunisti istigavano alla violenza, si ricordava di tutto ciò?


Quando cominciamo a parlare di politica? No seriamente dico: questa è solo schifezza. Grazie.






p.s. Per chi è interessato, può rispondere, sulla pagina Facebook del blog, alla domanda "Pensate sia giusto pubblicare le foto del cadavere di Bin Laden?Ah: già che ci siete, iscrivetevi e condividete anche su Facebook. Che vi costa?

11 mag 2011

E terremoto fu ...

... ma non a Roma. In Spagna, dove purtroppo ci sono stati 10 morti e decine di feriti. In Sicilia ci sono stati diversi eventi sismici di lieve entità e molto profondi. Ma non a Roma: sul sito dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, potere controllare in tempo reale dove avvengono i terremoti.

E ora, dato che Bendandi NON aveva previsto alcun terremoto per l'11 Maggio 2011 a Roma, spero che prima di credere a queste bufale e a farvi prendere dal panico ci pensiate un po' di più. E spero anche che quei complottisti che hanno diffuso la notizia vengano indagati per aver creato il panico tra la popolazione. Vediamo un po' se la smettono.




p.s. il 21 maggio 2011, secondo alcuni, sarebbe la data della fine del mondo. Io dico che non è vero. Facciamo una scommessa: se ho torto e sopravvivo alla fine del mondo, pago pegno. Se invece ho ragione io, tutti i complottisti che ritengono che finisca il mondo, condivideranno il link di questo post aggiungendo: Sandro aveva ragione. Qua la mano!




Aggiornamento: è una bufala dire che Bendandi poteva aver previsto correttamente un terremoto per oggi, sia perché non aveva previsto nessun terremoto, sia perché avrebbe sbagliato di svariate centinaia di chilometri la previsione.

Il terremoto non previsto e (non) avvenuto a Roma.

Da giorni e giorni si parla di un terremoto a Roma e con le motivazioni più assurde: la Camera dei Deputati è chiusa. In tal caso ci dovrebbero essere catastrofi di ogni genere almeno 3-4 giorni a settimana senza contare i periodi di vacanza. 

Oppure: l'ha previsto Nostradamus. Allora, se l'ha previsto Nostradamus andiamo alla grande.

La psicosi scatta ugualmente, e pazienza se la stessa  Paola Lagorio, fisica e presidente dell’associazione dedicata a Bendandi, colui che avrebbe previsto il terremoto di oggi, smentisce: la previsione non risulta dai documenti. 

Anche Giuliani, nell'intervista che vedete di seguito, smentisce e dà qualche spiegazione in più.







Comunque sia, seguirò in diretta con i miei potenti mezzi per vedere se effettivamente avverrà il terremoto. Stay tuned.


Sono le 10:30 e tutto va bene.

Alle 12:00 va tutto bene ... se avete sentito un rumore, probabilmente è il vicino che ha scoreggiato. 

Sono le 13:00 e se il vostro vicino continua a scoreggiare o sta male lui o c'è un problema ... ma di terremoti nemmeno l'ombra.

Alle 14:30 di terremoti nemmeno l'ombra ... ma forse c'è qualcuno che russa. Se è sempre il vicino ... cambiate casa o compratevi i tappi per le orecchie.

Alle 18:00 tutto tace. Il vicino almeno ha smesso di russare?

Alle 23:00 non ha taciuto tutto. Ma purtroppo questa volta non è il vicino, ma un terremoto in Spagna.




Per chi è interessato, può rispondere, sulla pagina Facebook del blog, alla domanda "Pensate sia giusto pubblicare le foto del cadavere di Bin Laden?

9 mag 2011

Testimonianza esclusiva di come vengono trattati i contestatori di Berlusconi in un paese semilibero come il nostro.

Pensavo che La Russa che recita in milanese e Letizia Moratti che balla viva la mamma erano già uno shock sufficiente. Ma non può essere trascurato quello che è successo ieri al contestatore di Silvio.


Perché, non dimentichiamocelo: siamo un paese semilibero per quanto riguarda l'informazione.





Aggiornamento delle 12:25



Per chi è interessato, può rispondere, sulla pagina Facebook del blog, alla domanda "Pensate sia giusto pubblicare le foto del cadavere di Bin Laden?

7 mag 2011

Scandalose dichiarazioni di Borghezio.




Sono schifato da queste dichiarazioni, sia in quanto napoletano che fa la differenziata e che soffre tremendamente nel non vedere la propria città pulita; sia perché le responsabilità sono diffuse e il discorso non è così semplice. La responsabilità è di quegli amministratori, di destra e di sinistra, che non hanno amministrato bene; è di quei napoletani che se ne fregano e che non fanno la raccolta differenziata o che buttano (o bruciano) l'immondizia fuori ogni orario e fuori dai cassonetti. Ma perché generalizzare? Perché offendere? Perché non risolvere il problema?

Concludo solo ricordando che in tempi di elezioni l'anno scorso era colpa della sinistra, e che il problema sarebbe risolto per sempre. Adesso che in Regione ed in Provincia ci sono maggioranze di destra  ed il problema si ripropone è colpa dei napoletani e che Napoli fa schifo.



Per chi è interessato, può rispondere, sulla pagina Facebook del blog, alla domanda "Pensate sia giusto pubblicare le foto del cadavere di Bin Laden?

Vi prego: ditemi che scherzano.

Su Silviuccio, sii generoso: dai qualcosa a questa tua fan affinché non debba prostituirsi. Sei un passerottino che svolazzi e fai tante cose belle. Che ti costa. Resisti Silvio che poi andiamo a far festa a casa tua. 

Ci sarebbe, poi, anche questa giovane fan, che ti adora subito  dopo Gesù e la Madonnina (lo so nessuno è perfetto) e che è convinta che governerai fino alla fine del mandato merita il tuo aiuto. 

Entrambe hanno i capelli rossi, come la Boccassini, ma sono sicuro che è un errore di gioventù. Se puoi, evita che prendano una cattiva strada.

Necessito di qualche ora per riprendermi dalla fatica. Lascio a voi l'incombenza di trovare qualche altra anima pia meritevole di aiuto e di generosità. Anche se ha i capelli rossi e se mette Gesù e la Madonnina prima di Silviuccio. Grazie.

6 mag 2011

Il carismatico Scilipoti, il mistico Scilipoti, il torrenziale Scilipoti, l'agopuntore Scilipoti salverà il mondo.

Tralasciando che Scilipoti sembra la brutta copia di Danny De Vito, vi riporto l'esilarante l'intervento torrenziale di Scilipoti a la Zanzara (Radio 24). Un fiume in piena: non ha tollerato, il povero Scilipoti, che si sfottesse l'inno dei Responsabili.

Preparatevi una bacinella  ed una asciugamani di fianco alla sedia, avvertite un parente e ditegli di assicurarsi delle vostre condizioni a breve:  checché ne dica Scilipoti, il rischio di star male (per l'inno) è forte. Diciamo che è sul podio, come bruttezza, assieme all'inno dell'Udeur e all'inno di Alleanza di Centro (per l'Italiaaa).

Spero almeno riusciate dopo a farvi due risate con l'incontenibile Scilipoti. Chissà se in qualche cinepanettone di Natale non faccia la sua porca figura.




 ..... E il delirio continua a Mi manda Rai Tre.

5 mag 2011

No, questo probabilmente non lo leggerete sui giornali.

Non vi diranno che secondo Freedomhouse siamo al 75° posto dopo Samoa, Tonga e Benin come libertà di stampa. Non vi diranno che siamo catalogati tra gli Stati parzialmente liberi. Non vi diranno che siamo scesi dal 72° posto del 2010 al 75° di quest'anno. 


Se ve lo dicessero ... la nostra stampa sarebbe totalmente libera.



I culi più belli in circolazione.

FORSE CASINI NON NE HA MAI VISTO UNO
Ad Alessandra Mussolini, notoriamente pacata, tollerante, misurata nelle reazioni, è preso un sussulto quando Giancarlo Mazzuca (responsabile delle comunicazioni PDL) le ha detto di essere al quinto posto in classifica. «Macché disegni di legge, qui si parla di culi» avrebbe esclamato Mazzuca. Quando mai dovrebbe parlarsi di disegni di legge in Parlamento. Parlare di culi è molto più interessante.

WALTER VELTRONI ALLA VISTA
DI UN CULO.
Ovviamente questa inchiesta scottante sarebbe da pubblicare su Panorama, che notoriamente fa questo tipo di inchieste scomode.

Al che una serie di domande mi vengono in mente e mi lasciano anche abbastanza nervoso: perché non sono stato chiamato nella giuria esaminatrice dei culi? Quando si farà una classifica delle tette? Ma soprattutto, Mazzucca non aveva  niente di meglio da fare?
 
VESPA SALUTA UN CULO
Secondo le mie fonti, le prossime classifiche  che appariranno su Panorama riguarderanno: 
  1. Il pisello più lungo in Parlamento; 
  2. Chi soffre maggiormente di eiaculazione precoce;
  3. Le tette più sexy del Transatlantico;
  4. Chi la fa più lontano.
Si accettano proposte (anche indecenti) per future classifiche da pubblicare su Panorama.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

4 mag 2011

Attenzione al video dell'esecuzione di Bin Laden ...

Attenzione perché al momento non esiste. Se su Facebook vedete annunci simili, non cliccate per nessuna ragione: è un virus. 


Segnalatelo subito come spam, al fine di evitare che venga condiviso ulteriormente. Se volete una conferma del fatto che colui il quale ha condiviso sulla vostra bacheca il link non ne sa nulla, scrivetegli e chiedetegli conferma.

Fate girare se volete evitare la diffusione del virus.



Potete anche consultare sul tema il blog di Byo Blu e Catepol 3.0

Figura di cacca megagalattica di La Russa.

A Ballarò, Casini rimprovera a Berlusconi di interpellare persone da cui non va nessuno. E La Russa, tutto preso e compreso in altre faccende, non accorgendosi dei microfoni aperti, e giusto per smentire Casini, dice: Lukashenko ... e chi è questo!




Ma la cosa più bella è vedere la faccia di La Russa preso in flagrante. Straordinaria. Non ha prezzo.

Figuraccia che fa il paio con alcune dichiarazioni  assai lungimiranti di Gasparri, del 2008, secondo cui quell'uomo bello, alto e abbronzato di Barack Obama avrebbe reso felici quelli di Al Qaeda. Come no: staranno festeggiando.





Se La Russa e Gasparri vi danno un consiglio .... NON SEGUITELO!!!

3 mag 2011

Video esclusivi su Bin Laden.






p.s. per chi non l'avesse capito, nel post di ieri facevo il verso ai complottisti e li sfottevo un po'. Crederò alle c.d. versioni alternative (o complottiste) solo quando saranno portate prove e deduzioni plausibili. Astenersi perditempo.

2 mag 2011

Le prove che Bin Laden è ancora vivo in dieci punti.

Vi invito a riflettere su alcuni elementi. Perché la verità ufficiale è solo quello che vogliono farci credere.
1) La foto è un evidente fotomontaggio: la foto già circola da diversi mesi ed autorevoli siti lo dimostrano.

2) La barba è ordinatissima: vi sembra che dopo un conflitto a fuoco e un colpo in testa, non ci siano macchie di sangue ovunque? Invece se la cava con qualche evidente trucco scenografico e due occhi pesti.

3)  Le elezioni mid-term avevano fatto emergere chiaramente serie difficoltà politiche per Obama il quale, invece, con questo annuncio guadagna consensi e può sostanzialmente dire di aver ipotecato gran parte della sua rielezione.

4) Ci hanno sempre detto che si nascondeva nelle grotte e che cambiava località con frequenza: adesso si scopre che viveva in un complesso residenziale di lusso. Vi sembra plausibile??

5) Possibile che sono bastati 15 uomini dei Navy Seals e qualcuno della CIA per catturare in una quindicina di minuti quello che è sempre stato definito il più pericoloso terrorista del mondo? 

6) Sempre uguale a sè stesso: è plausibile pensare che una persona ricercata da tutto il mondo ed in tutto il mondo provi quanto meno a radersi.

7) Analizziamo le date: 11/09/2001 - 01/05/2011. 
  • - Ricorre in ambo le date il numero 11 (nel giorno dell'attentato e nell'anno, indicato in versione abbreviata, dell'uccisione di Bin Laden). 
  • - Ricorre tre volte il numero 1 in ambo le date. Tre ed i suoi multipli sono il numero del diavolo.
  • - Accorpando il giorno dell'attentato con il giorno della morte di Bin Laden e facendo così anche per mese ed anno si ottiene un'altra data: 10/04/10: è la data dell'incidente aereo avvenuto a Katyn in cui muore il presidente polacco Kaczynski, con la moglie, più altri 94 passeggeri molti appartenenti alla classe politica polacca.

8) Non è strano che danno la notizia quando nella maggior parte del mondo non escono i giornali? Il 1° maggio si festeggia quasi ovunque ed è risaputo che il giorno dopo i giornali non escono. Avrebbero avuto una tiratura enorme. Invece la notizia appare solo on line, e la maggior parte delle persone ha l'abitudine di comprare il giornale. Questo è fatto solo per fare in modo da poter fornire, con tutta calma, una versione di comodo. Il controllo della verità e delle nostre menti è micidiale.

9) Vogliono seppellire il corpo in mare: è per impedire il riconoscimento. L'ordine mondiale colpisce ancora.


10) Non vogliono pagare i 50 milioni della taglia e fanno credere che è morto.


Ovviamente non credo minimamente alla tesi del complotto. Tutti i punti che ho riportato sono senza lo straccio di una prova. Ho solo ricalcato lo stile complottista nel ricercare coincidenze più o meno pertinenti, conclusioni affrettate o che non sminuiscono minimamente quanto avvenuto.


Chi si fa portatore di una verità alternativa deve portare le prove e smentire la classica verità ufficiale. 

Tra l'altro un semplicissimo procedimento logico impone che se mai Bin Laden fosse ancora vivo farebbe CUCU' e sbugiarderebbe tutto il mondo in un secondo. D'altronde se anche Al Qaeda ha confermato la notizia, c'è da crederci

Diffidate da chi propone verità assolute ma non vi dà nemmeno uno straccio di prova. Vi lascio con l'annuncio ufficiale, e per ora ancora non smentito, della morte di Bin Laden.

Giornata difficilissima, ieri, per Brunello e Carletto.

Tralasciando la new entry (chissà se la rivedremo) Arai Daniele che definisce un perfido conciliabolo il concilio Vaticano II; Brunello Volpe non va giù che la Chiesa abbia scelto la strada del Concilio Vaticano II. Woityla godeva di popolarità bassa qualità ed il regime comunista sarebbe presto imploso. Avvertite Berlusconi, allora: pensa ancora che ci sia. Ah: Gesù ha portato la guerra, non la pace. Io sapevo il contrario.

Rincara la dose Carlo Di Pietro con un articolo minestrone tipico di Pontifex. Letto tutto d'un fiato crea secchezza delle fauci e forse problemi psichiatrici. Insomma tutto un papiello per dire che Woityla ha messo su la fabbrica di santi, non ha detto no a nessuno, non è riuscito a far rendere conto che non esiste la reincarnazione e  forse anche il nonno di CDP potrebbe essere santo.

Brunello, in preda ad evidente stanchezza e provato dalla beatificazione di Woityla, pubblica anche due interviste in cui si dice che il Papa precedente sembra sempre migliore di quello attuale e, nell'altra, che San Pio V, lui si che era un grande papa: se avesse scritto l'erba del vicino è sempre la più verde cambiava poco.


p.s. dov'è l'elogio del vodoo in questo testo? Temo di non seguire tutti i passaggi. Forse ho letto troppi articoli di Pontifex e necessito di riposo fisico e mentale.

p.p.s. Cari Brunello e Carletto, ho fatto marameo al blocco che maldestramente avete provato ad oppormi e continuerò a raccontare delle vostre cosucce.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop