22 dic 2015

Anche se passi per cretino, che ti serva di lezione

Posto che ho una particolare adorazione per le persone allegre e sorridenti perché allegria e sorrisi sono doni preziosi, alle brutte preferisco mille e mille volte le persone con un brutto carattere alle persone ambigue. 

09 dic 2015

Immagina. Puoi.

Immaginate di essere il presidente della filiale croata del Comitato Helsinki, un'associazione che si batte per la difesa dei diritti dell'uomo. Immaginate che siete ricevuti dalla presidentessa della Repubblica croata, Kolinda Grabar Kitarovic per ricevere un diploma. Immaginate anche che siete in presenza di una decina di persone tra vari invitati e personalità. E immaginate che mentre tenete con una mano questo diploma, e con l'altra un bastone per reggervi, vi cadano i pantaloni

Se proprio non riuscite ad immaginare la cosa, di seguito la sequenza.

05 dic 2015

Forza Italia è coesa e unita

A Mogliano Veneto dove Elisabetta Gardini ha organizzato lo scorso fine settimana una manifestazione dei giovani del partito, i giovincelli di Forza Italia se le stavano dando di santa ragione con tanto di insulti a B. e alla Pascale. 

17 nov 2015

Chi visita a un sito jihadista è un jihadista?

Nicolas Sarkozy ha proposto in tv (su Tf1) di punire penalmente chi si collega a siti jihadisti, tutto ciò sull'assunto che chiunque vada su un sito jihadista è un jihadista, dunque un terrorista da mettere al gabbio.

09 nov 2015

L'arcinota coerenza leghista...

La coerenza leghista era già nota ai più, tranne che ai leghisti (vedi qui e qui). Oggi ne abbiamo un altro lampante esempio. Di seguito un post su Facebook di Matteo Salvini 



29 ott 2015

Messina senz'acqua e il fallimento dell'informazione

Dunque dopo cinque giorni in cui Messina era senz'acqua corrente, il Corriere della Sera ne da conto ma dopo, solamente dopo, lo sfogo di Fiorello su Twitter (con l'hashtag   tra i TT). E così la notizia non è tale per un suo valore intrinseco (cioè che quasi 250 mila persone sono senz'acqua per quasi una settimana) ma solo perché ha successo.

E questo è un po' il fallimento dell'informazione: riporta e scopiazza troppo spesso ciò che ha successo (in Rete) non ciò che è successo (nella realtà)

10 ott 2015

Gli antivaccinisti dimostrano che i vaccini non provocano l'autismo.

Non che ci fossero dubbi in merito, ma la storia aggiunge ulteriori certezze a quanto dovrebbe (il condizionale è d'obbligo data la stupidità di alcuni) essere chiaro ormai ai più: i vaccini non provocano l'autismo.

Lo so, sembra assurdo che ci sia ancora qualcuno che ritenga il contrario, sembra altrettanto assurdo che invece di accettare la realtà la reazione sia quella di accusare sempre di complotto e di manipolazione dei dati.

09 ott 2015

Lo vedi, ecco Marino ...

Su Marino vorrei dire qualcosina anche io, se permettete. Per le sue dimissioni in molti hanno festeggiato come se si fosse sfanculato un dittatore dopo anni e anni di crudele regime, mentre Marino si è rivelato, tutt'al più goffamente incapace di amministrare una città complessa come Roma. Tanto goffo da non aver saputo nascondere nemmeno qualche cena con la moglie a spese nostre.

27 set 2015

25 set 2015

Quando eravamo tutti Charlie Hebdo abbiamo per caso escluso Giulia Latorre?

Essere figlia di uno dei Marò trattenuti in India, pare non dia diritto a vivere una vita normale (non bastassero le conseguenze che già le famiglie dei fucilieri stanno patendo). 

23 set 2015

Miss Italia spara scemenze? Rassegnatevi.

Ok, Miss Italia non è una scienziata di fama mondiale, ma si sa: nella storia del concorso nessuna è divenuta, dopo, un premio Nobel per nessuno delle materie in cui questo viene conferito. Eppure, ogni volta, a meravigliarsi, ma soprattutto ogni volta a voler snaturare il concorso. Miss Italia viene data alla più bella, non alla più intelligente o alla più preparata: se non vi piace, chiudetela.

06 set 2015

Polio in Europa: la bufala dei vaccini come causa di tutti i mali.

La poliomielite è una malattia che nel 95% delle persone con la polio non si manifesta alcun disturbo e in meno dell'1% dei casi (all'incirca in uno ogni 1000 infezioni) si verifica la paralisi. Raramente vi sono reazioni avverse che, tuttavia, difficilmente vanno oltre le convulsioni (1 caso ogni 10.000) o reazioni allergiche (1 ogni milione).

04 set 2015

Marco Baldini il ritorno.

MARCO BALDINI
Diciamoci la verità, ormai Marco Baldini quasi nessuno se lo fila più se non per le sue esternazioni social: la nuova moda è sparire salvo poi ritornare.

A fine dicembre 2014 diceva di voler sparire, ma poi è tornato. A  marzo idem.
Due settimane fa moriva il suo personaggio pubblico, ora è resuscitato.

Che almeno il Papa riesca ad essere d'esempio.

Il Papa va in un ottica e si fa cambiare le lenti, cercando anche di non spendere troppo: è di sicuro un comportamento che può far storcere il naso a molti. 

Storcerà il naso, per esempio, chi ama vivere nel lusso e in superattici attrezzati nonostante la necessità di obbedire al voto di povertà. Storcerà il naso chi non ama molto questo Papa e, quindi, penserà ad un'altra mossa pubblicitaria. E forse storcerà il naso anche chi si sente molto più potente del Papa, pur essendo una mezza calzetta.

Io non storco il naso. Anzi, spero che sia esempio di sobrietà

02 set 2015

Uno vale ancora uno secondo Beppe Grillo il rottamatore?

C'è una nuova fase nel movimento grillino: già qualche settimana fa, il neorottamatore Beppe Grillo ha di fatto liquidato i Meet Up pubblicando una lettera di Roberto Fico e Ale Di Battista. Adesso c'è uno step successivo: quella che va fatta selezione all'entrata.

01 set 2015

Incidente Salini: qualcuno dubita del fatto che corresse?

Di seguito vedrete i resti della Porsche di Salini, il noto imprenditore che si è schiantato col suo bolide contro un albero mentre percorreva la Cristoforo Colombo. Osservatele bene queste foto, e lasciatevele bene impresse ogni volta che decidete di correre, qualunque sia il motivo.

29 ago 2015

Giulia Innocenzi e il sessismo.

Giulia Innocenzi pubblica sul suo blog un commento sul suo viaggio in Iran e le peripezie che le son capitate: l'esperienza che lei, e la sua amica, hanno avuto non è stata gradevole per le attenzioni sessuali da parte maschile, attenzioni non gradite e fin troppo esplicite. 

24 ago 2015

Sabina Guzzanti e la battigia.

In merito alla tanto famigerata battaglia sulla battigia, non ultima la combattente e combattiva Sabina Guzzanti sul suo profilo Facebook, voglio dire anche io la mia.

Duke Kahanamoku e il surf moderno.

GoogleDoodle su Kahanamoku
Oggi ricorre il 125° anniversario della nascita dell'inventore del surf moderno, Duke Kahanamoku detto anche Big Kahouna (il nome per esteso era Duke Paoa Kahinu Mokoe Hulikohola Kahanamoku). Fu olimpionico pluri medagliato: oro alle Olimpiadi di Stoccolma '12 e Anversa '20 e argento nelle Olimpiadi di Parigi '24 nei 100 m sl, in quest'ultima occasione arrivò secondo dietro Johnny Weissmuller (il nuotatore-attore che interpretava Tarzan). Fu anche  argento nella staffetta 4 x 200 m sl nelle Olimpiadi di Stoccolma '12 e oro a Anversa '20.

22 ago 2015

Morto Casamonica, W Casamonica.

Dubito fortemente che la morte di Camonica sia passata inosservata alle varie propaggini dello Stato, salvo voler intendere che lo Stato è del tutto assente: in quest'ultimo caso, val la pena di chiudere tutto e provare a ricominciare da zero. Avremmo fallito tutto e tutti.

16 ago 2015

Prima pagina dell'anno.

Questa è la prima pagina del Dispari, quotidiano di Ischia e Procida che riporta in prima pagina questa notiziona e di diritto si candida a prima pagina dell'anno.

06 ago 2015

Hiroshima: la colonna sonora del giorno

05 ago 2015

Monica Maggioni, la Rai e Bildeberg.

HOTEL DE BILDEBERG
Monica Maggioni è la nuova presidentessa della Rai: e si scatena la teoria del complotto, già in passato rivoltasi verso la Maggioni e verso tutti i componenti della Commissione Trilaterale (o Gruppo Bildeberg).

04 ago 2015

Il peto assassino

Girovaghi senza senso in questa calda estate, finché non trovi finalmente il video che risolve ogni tuo problema. Su Libero. Il peto assassino

22 lug 2015

Addio ai Meet Up del M5S: è la fine del sogno della democrazia diretta?

Con una lettera a firma di Alessandro Di Battista e Roberto Fico sul sacro Blog si stabilisce di fatto la fine dei Meet up, con ciò sancendo, ancorché in sordina, una svolta epocale nella gestione del Movimento. Che fossero importanti, i Meet up, non lo dico io ma lo dicono proprio Dibba e Fico nella loro letterina:

L'Espresso pubblichi l'intercettazione, se c'è

La questione delle intercettazioni che inguaierebbero Crocetta può essere risolta in pochi minuti: l'Espresso pubblichi l'intercettazione, così capiremo di che si tratta, così come fece il Mattino nel caso del Giudice Esposito, presidente della sezione feriale della Cassazione che emise la condanna per Berlusconi.  

Altrimenti sarà solo uno stillicidio di si dice e di mi pare per nulla edificante.


AGGIORNAMENTO 23/07/2015
L'Espresso pubblica un articolo in cui ricostruisce la questione, ancorché con qualche punto debole: non c'è la registrazione, a quanto pare non in possesso dei giornalisti e non c'è il nome dell'autorevole inquirente che li ha invitati a pubblicare l'articolo.

06 giu 2015

Ruspa ... e dopo?

Avrei solo una domanda da porre a Matteo Salvini e alla sua felpa RUSPA: dopo che migranti e rom sono stati smobilitati da campi e baraccopoli, Salvini dove intende metterli? 

14 mag 2015

Enzo Palmesano: chi si occupa di camorra è un rompicoglioni.

Enzo Palmesano - giornalista del quotidiano Corriere di Caserta - è stato licenziato su sollecitazione della camorra. 

Questo è quanto sostiene il tribunale di Santa Maria Capua Vetere e dimostra che la mala non disdegna alcun ambiente, purché non se ne parli. E chi ne parla è un rompicoglioni. Come tutti coloro che ficcano il naso negli affari delle varie criminalità organizzate.

Forse sapere cosa si finanzia con i propri acquisti aiuta a scegliere consapevolmente (chissà se chi acquista questi giornali non lo faccia già scientemente).

Ma d'altronde cosa aspettarsi da un quotidiano che titolava «Don Diana era un camorrista» all'indomani della sua uccisione?

Forse ci si dovrebbe dare una svegliata anche su questo tipo di licenziamenti 


13 mag 2015

Dodici anni di reclusione tra goliardata e lesioni personali gravissime.

Ad ottobre scorso un ragazzino fu seviziato con un compressore da un ventiquattrenne: l'aggressore è stato condannato a 12 anni di galera, sintomo dell'estrema gravità del comportamento. Ma la cosa che più mi sconvolge è ricordarmi di come i parenti volevano ricondurre tutto ad una goliardata ad un gioco.

10 mag 2015

Tia Sangermano e la responsabilità delle proprie azioni.

Mattia Sangermano
Venerdì scorso, il giornalista Enrico Fedocci - che aveva intervistato Mattia Sangermano durante le devastazioni a Milano - sul suo blog scrive un post in cui quasi si dispiace di aver esposto il ragazzo a denigrazione e sghignazzi, in quanto ha 21 anni e tutto il diritto di avere una vita davanti.

Sicuramente Mattia avrà tempo per riflettere e, si spera, per migliorarsi senza che queste sparate a cazzo gli rimangano come indelebile marchio.

09 mag 2015

Il fenomeno Grilloleaks

È delle ultime ore la notizia alcune registrazioni – sia audio che video – in cui Beppe Grillo parla apertamente del suo partito. 

02 mag 2015

Fedez e la necessità improcrastinabile di parlare

Che il noto rapper Fedez senta la necessità improcrastinabile di dire la sua non è un problema, d'altronde siamo in democrazia. Se desidera, cacci tutte le vaccate che gli passano per la testa, ma non capisco il perché dargli tanta importanza.

28 apr 2015

Clamoroso: crollo choc del Movimento Cinque Stelle....

BEPPE GRILLO DOPO AVER LETTO
IL MIO POST
La redazione di TzeTze mette in risalto un sondaggio clamoroso svolto dal telegiornale diretto da Enrico Mentana: il Movimento 5 Stelle è al 22,4%. È pur vero che è in risalita (+1,4% ma rispetto alle politiche 2013 quando ottenne alla Camera il 25,5% è in forte calo, -3,1%). A questo va messo in conto la riduzione dei seggi dovuti agli espulsi: il gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle conta 91 parlamentari a fronte dei 109 iniziali (fonte OpenPolis).

Ci saranno sicuramente risvolti clamorosi .....


20 apr 2015

Gigi D'Alessio e i suoi guai: forse è meglio che si dedichi solo alle canzoni.

Dunque Gigi D'Alessio ha un po' di problemi e si lascia intervistare dal Fatto Quotidiano per provare a spiegare un po' le sue ragioni. Ma ne caccia qualche cosuccia che proprio non mi quadra.

14 apr 2015

Il nuovo candidato imbattibile della Lega Nord.

Credo che il titolista della Gazzetta di Mantova che ha partorito questo colpo di genio deve avere un premio immediatamente
FONTE @parcesepulto

11 apr 2015

Giardiello e la bancarotta fraudolenta: chi è la vittima?

Sono sincero: non penso né che il gesto di Giardiello sia la conseguenza di un sistematico e continuativo screditamento della magistratura, troppo spesso comunque presente; né penso che tale gesto sia accaduto perché lo Stato è uno strozzino. A chi la pensa così ricorderei solo che, con ogni probabilità, ci fosse più gente a pagare le tasse senza che gli evasori siano considerati povere vittime, forse avremmo meno tasse e più soldi per tutti.

07 apr 2015

Il mancato esempio e la famiglia tradizionale.

Qualche giorno fa è accaduto che, durante una gita scolastica a Roma, una quindicina di liceali cuneesi abbiano deciso di fare una gran cagnara: hanno preso uno di loro, forse ubriaco, l'hanno denudato e «decorato» con caramelle, con annesso video effettuato da uno dei ragazzi (la qual cosa pare negli ultimi anni sia diventata una moda preoccupante). 

06 apr 2015

Quando ad essere stantia è la notizia.

Sarebbe interessante sapere perché Repubblica ripropone che potrebbero anche essere definite bufale. È il caso del panino highlander che resisterebbe intatto dal 2009: la notizia è stata già proposta nel gennaio scorso come si vede dalla copia cache della fotogallery

05 apr 2015

Animalismo ipocrita.

Nell'augurare Buona Pasqua a tutti voi, pongo un interrogativo un po' provocatorio per tutti: perché ci ricordiamo degli agnellini solo a Pasqua? La carne - non solo di agnello - viene mangiata, da chi non è vegetariano, tutto l'anno: polli, maiali, manzi, cavalli, cinghialotti e caprioli.

E il pesce? Sogliole, tonni, pescespada, alici e i capitoni, povere bestioline, che vi hanno mai fatto di male per non essere tutelati?

Forse sarebbe il caso di preoccuparsi della malnutrizione nei paesi in via di sviluppo (200 milioni di bambini fino a 5 anni ne soffrono secondo il rapporto Unicef 2012)

Insomma fare gli animalisti una volta l'anno, cioè quando ha maggiore cassa di risonanza, lo trovo vagamente ipocrita, con buona pace di chi oggi si schiera a favore degli agnelli, ma tra qualche giorno mangerà un bel pollo alla cacciatora o un abbacchio alla scottadito alla salute dell'ipocrisia.

Buona Pasqua

28 mar 2015

Zayn Malik lascia i One Direction: forse dovremmo cambiare punto di vista.

ZAYN MALIK - ONE DIRECTION
Zayn Malik, componente fino all'altro ieri dei One Direction, ha deciso di uscire dal gruppo e le fan decidono di tagliarsi i polsi, scrivendo talvolta frasi di dubbio gusto come «I love Zayn».

Beninteso: fino ad oggi non avevo la più pallida idea di chi fosse Zayn Malik, anche se purtroppo so da tempo chi sono i One Direction, sopportando per questa mia conoscenza fastidiosissime gastriti.

Ho appreso che lui vuole una vita normale, ragion per cui decide che ha racimolato abbastanza soldi grazie alle rintronate che si tagliano le vene per lui, e che ora può decisamente campare di rendita per tutta la sua vita. 

E ripenso a quante volte ho letto cose odiose del tipo di quelle lette quando Liam Payne divenne ventenne o a quanto successo a Flora, una ragazza che vinse tre biglietti omaggio per un concerto dei One Direction.

E penso che, tutto sommato, dovremmo cominciare a riflettere sulla pericolosità sociale del fenomeno, il quale c'entra molto poco con la musica e molto di più con la psichiatria pediatrica.

27 mar 2015

Spiritosagini gratuite e volgari.

La prima pagina odierna de Il Giornale rende l'idea di che tipo di quotidiano sia quello di Sallusti

26 mar 2015

Germanwings: la Santanché leggermente in confusione

L'onorevole Santanché mi pare leggermente in confusione sull'incidente aereo.

22 mar 2015

14 mar 2015

Nomignoli affettuosi

Quando poi si muore riemergono quei nomignoli affettuosi che, in vita, hanno caratterizzato l'affetto dei tuoi congiunti verso la tua persona. Tutti piangono palla 'e merd


π day: ottima occasione per mangiare una torta.

π day
Oggi è il pi greco (π) day festa pensata in U.S.A. sia per mentalità che per datario: ovviamente ricordate tutti che il pi greco è  il rapporto tra la circonferenza di un cerchio e il suo diametro, e per l'appunto oggi è 14 marzo, che nei datari americani è indicato 3/14.

Non fatevi venire strane idee complottiste: è fin troppo ovvio che oggi sia morto qualcuno, tipo Giangiacomo Feltrinelli, partigiano e fondatore dell'omonima casa editrice ucciso il 14 marzo 1972, o che sia accaduto qualche evento tragico, come quando nel 2012, in Svizzera, ci sono 28 morti perché un autobus con dentro una scolaresca in gita ha un grave incidente.

In realtà il  π day è un'ottima occasione per mangiar torte: infatti π in inglese si pronuncia pie = torta. Ovviamente, quindi, tutti a strafogarsi il più possibile: sempre meglio che esser complottisti.

12 mar 2015

Assoluzione Berlusconi. Assoluzione giudiziaria e assoluzione politica.

CREDITS. LOLINGTON POST
Lascio ad altri la disamina del perché e del percome si è arrivati all'assoluzione, se grazie alla legge Severino o meno e se quest'ultima sia giusta o no.

Mi preme sottolineare solo alcuni punti.

04 mar 2015

Sicuri che lo spoilerone non serva?

CLICK BAITING
Striscia la Notizia se ne esce con lo spoilerone di Masterchef, annunciando la classifica finale: io non so se abbia fatto bene o male, se siano alla frutta o meno, ma so che ora non si parla d'altro: il che, nel mondo social, è solo un bene.

16 feb 2015

Pudore dei sentimenti.

Ho sempre avuto una certa vergogna nel manifestare troppi sentimenti in pubblico, quando credo che mai mi sentirete compiere una telefonata mielosa verso la mia fidanzata né mi sentirete fare una dedica strappalacrime e, infine, difficilmente mi sentirete effettuare retorici ricordi di persone a me care.

Credo che certi sentimenti siano privati e che tali debbano rimanere e non solo per una banale questione di privacy: certi vezzeggiativi, certi ricordi, certi eventi che ci ricordano momenti belli o emozionanti spesso lo sono solo per noi e per la strettissima cerchia di persone che ci circonda.

Senza contare che è in gioco un rischio evidente: la possibilità di sfociare nel retorico, con la conseguenza che svanisce o svilisce ogni sorta di emozione reale.

Mi perdonerete, ma un certo tipo di emozioni riuscirò a viverle compiutamente in privato o con pochissime persone estremamente fidate, che non a caso sono persone definite intime.

30 gen 2015

Nel frattempo al Quirinale...

Un paio di giorni fa, alla vigilia delle votazioni per eleggere il nuovo presidente della Repubblica trovo questa foto di De Pierro (Presidente dell'Italia dei Diritti) al famosissimo vernissage di Marcllo Ciabatti al Quirinale ... no words

26 gen 2015

A proposito di onestà.

Su Twitter il Movimento Cinque Stelle di Roma carica la foto sbagliata. Si nota facilmente, cliccando qui, che la foto è quella di una manifestazione di solidarietà a Silvio Berlusconi. 

25 gen 2015

Cominciamo ad emarginare i disonesti.

Nel Movimento 5 Stelle la generalizzazione prolifera. Il napoletano onesto è geneticamente modificato (ne deduco allora che anch'io dovrei avere qualche modifica al DNA), i politici sono tutti disonesti e bisogna mandarli tutti a casa. Insomma: slogan. Come sarebbe slogan se dicessi che tutti i grillini generalizzano, in una versione moderna del paradosso del mentitore teorizzato 2600 anni fa da Epamenide di Creta.

18 gen 2015

Le parole sono importanti...

Il Mattino di Napoli, nel riportare la notizia dei controlli dei vigili urbani - attività legale - a carico dei parcheggiatori abusivi - attività illegale - lo definisce raid. Tecnicamente il raid è un'incursione con uomini e mezzi militari. Ma spesso è un termine associato, nel suo uso comune, alla guerra ed anche agli attentati e comunque a qualcosa di negativo. 

Associarlo ad un'attività legale, apprezzabile e assolutamente necessaria mi sembra un piccolo grande errore, anche perché esistono mille sinonimi, cose del tipo «blitz» o «controlli a tappeto» o (come hanno usato ad inizio articolo) «controlli ad ampia scala».

Le parole sono importanti.

17 gen 2015

Aggressione verbale contro Stefano Caldoro: quando l'attentato contro Charlie Hebdo non serve a nulla.

LO STRISCIONE ESPOSTO AL
SANNAZZARO. FONTE: IL MATTINO
Ieri verso le 19:30 passo al Liceo Sannazzaro, a Napoli, dove c'era una bella iniziativa: la «Notte bianca del liceo classico». Partecipo, d'altra parte anche io ho fatto il classico e sono andato a curiosare. Arrivo in pratica assieme a presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro.


15 gen 2015

Greta e Vanessa libere: l'epic fail grillino.

L'epic fail del secolo. La parlamentare grillina Dadone interviene alla Camera quando s'interrompe vedendo il ministro Boschi al telefono. Quest'ultima, tuttavia, annuncia la liberazione di Greta e Vanessa.

Sentivo la mancanza di queste figuracce grilline.


09 gen 2015

Quando c'era bisogno di alzare il ditino per difendere la libertà d'espressione.

In Italia molti si sono uniti al coro di je suis Charlie e siamo anche d'accordo: solo che sarebbe stato il caso, con le debite proporzioni del caso ovviamente, che qualcuno avesse alzato il ditino e avesse segnalato che in Italia un tribunale ha condannato in primo grado un blogger - alias Michel Abbatangelo - per aver satireggiato su Renzo Bossi con un diario finto fino all'osso ma satirico ovviamente. Ripropongo qui i post che all'epoca dedicai al fatto (1, 2).

Quello di Abbatangelo non è l'unico caso. Seppur per motivi molto diversi dalla satira, in Francia, nella stessa Francia che ora piange per l'attentato di Chalie Hebdo, la blogger francese Caroline Doudet fu condannata a pagare 1.500 € più 1.000 € di spese processuali per una recensione negativa di un ristorante postata sul suo blog, anche se l'unica cosa che fu poi costretta a cambiare fu il titolo: veniva indicizzato da Google troppo vicino al sito del ristorante mentre nel lontano 2008; mentre ritornando in Itala, lo storico e saggista Carlo Ruta fu condannato per il reato di stampa clandestina: il suo blog di impegno civile fu paragonato ad un quotidiano e come tale doveva essere registrato presso il tribunale (cosa che non avvenne).

07 gen 2015

Je suis Charlie.

Vignetta di Charlie Hebdo
L'assalto al settimanale satirico Charlie Hebdo è la dimostrazione di come la satira, e in genere il detto castigat ridendo mores, sia qualcosa di estremamente incisivo al punto da ingenerare reazioni talvolta così violente. 

Chi reagisce in modo così veemente - tipico dei terroristi - lascia facilmente immaginare il totale difetto di una caratteristica fondamentale: il sapersi mettere in discussione e il tollerare un'idea diversa dalla propria.

Chi non sa ridere, né sopporta critiche e sberleffi, è un potente nemico non solo della satira ma della civiltà.


06 gen 2015

Morto Pino Daniele...Viva Pino Daniele

Alla morte di un personaggio famoso, il piacere di stare sui social è osservare le reazioni conseguenti all'evento. 

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop