01 nov 2010

Berlusconi è come la Caritas.

Premesso che Famiglia Cristiana definisce malato e privo di autocontrollo il Premier non certo perché si paragona alla Caritas, e sottolineato che chi dirige (ed anche chi scrive su) Famiglia Cristiana non è un pericoloso comunistastalinista, resta molto strano fare del bene regalando un'Audi ad una diciassettenne (come se la porta a casa, con l'autista?).

D'altronde possiamo tutti testimoniare che a casa di Berlusconi si presentano solo persone perbene e che si comportano per bene: Vittorio Mangano ne è una testimonianza lampante.


Quello che però devo capire è perché con tutto questo desiderio di aiutare le persone in difficoltà non aiuta me e mi regala una delle sue venti case? Meglio ancora perché non aiuta una casalinga sessantenne e rugosa, un disoccupato cinquantenne e con un po' di pancia e barba incolta o una pensionata con la pensione minima?

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop