19 lug 2011

Quando le prese in giro non hanno limiti.

DEVO AGGIUNGERE ALTRO?
Tralasciando i penultimatum cui ci ha abituati la Lega, la proposta di riforma costituzionale arriva con 15 giorni di ritardo sui tempi che loro s'erano dati; tralasciando l'incoerenza grazie alla quale prima attaccano pesantemente Silviuccio, poi ad appoggiarlo al Governo; facendo altrettanto con i NoTav (invertendo i fattori: appoggiandoli prima, abbandonandoli dopo); ecco tralasciando che Castelli, Speroni, Salvini e Borghezio tutto sono tranne che antirazzisti: tralasciando che tutto questo, in un paese serio, avrebbe dovuto causare negli anni l'assoluta sparizione - elettoralmente parlando s'intende - della Lega, adesso ci ritroviamo con Calderoli a fare una proposta di riforma costituzionale.


Ebbene se l'idea di fondo potrebbe anche essere buona, riduzione dei parlamentari, retribuzione solo in base all'attività svolta e sfiducia costruttiva, il resto sembra un po' una rivoluzione affrettata e sembra più una cosa arrabattata tanto per dare il contentino che altro. Tanto i tempi biblici delle riforme costituzionali la faranno cadere nel dimenticatoio. Insomma una cosa leghista e non una cosa seria.


Se veramente volessero risparmiare, non sarebbe necessaria una riforma costituzionale. Sarebbe bastato non rimangiarsi, di notte e a telecamere spente, i tagli alla casta. In altri termini: basterebbe dimezzare gli stipendi e i vitalizi dei parlamentari, sarebbe bastato votare a favore dell'abolizione delle provincie (e contestualmente accorpare i comuni delle (ormai ex) provincie con più di un milione di residenti), proporre ed approvare la decurtazione del 90% delle 620 mila auto blu. 

Si risparmierebbe, sull'unghia e nell'arco di poco tempo, qualche miliardino di euro.

2 commenti:

  1. Secondo me si dovrebbe prelevare tutta questa gente di governo, parlamento, regioni e province e mandare tutti a lavorare nelle solfatare africane 20 ore su 24, a ripagare i cittadini di tutti i soldi che si sono mangiati.
    Poi si procede con l'epurazione degli "imprenditori" e l'altra MERDA che mangia i soldi pubblici con gli appalti truccati.
    In questo modo si risparmierebbero centinaia di miliardi l'anno

    RispondiElimina
  2. Quoto PalleQuadre ,non se ne puo' piu' di discorsi,ormai e' diventato un passatempo in televisione e nelle riunioni fra amici commentare e criticare , ridere con la satira, e mentre si fa cio' quei sudicioni dei nostri governanti una ne pensano e un'altra ne fanno per vedere fino a che punto possono tirare la corda.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop