05 ago 2011

Giusto per fare un po' di polemiche ipocrite.

Il solo trailer del film Cose dell'altro mondo ha scatenato l'ira dei veneti: il film racconta di un imprenditore razzista del Nord Est (Diego Abatantuono) che invita tutti gli extracomunitari ad andare via. Un bel giorno tutti gli extracomunitari lo prendono in parola e se ne vanno.
 
Trovo molta ipocrisia in queste polemiche. Dal 1995 al 2010 i veneti hanno votato un governatore del PdL (ex Forza Italia) e dal 2010 alla Lega (che comunque dal 2001 in poi è tornata ad essere il principale alleato di FI poi PdL). 

Attualmente, sei delle sette province venete (fa eccezione Rovigo) è governata da maggioranze afferenti a Liste Civiche di centrodestra. Quindi elette, presumibilmente, anche da elettori leghisti.

Tra i sindaci dei principali comuni veneti, ricordiamo Flavio Tosi condannato in via definitiva a 4 mesi di reclusione per violazione della legge Mancino, avendo organizzato una campagna firme a sfondo razzista ai danni di rom e sinti.

Se non bastasse, anche che la Lega Nord, che attualmente con Zaia governa il Veneto, esprime note posizioni intolleranti e razziste: vedi, sommariamente, Castelli, Speroni, o anche Borghezio e Salvini

I veneti dovrebbero cominciare a votare un partito che non abbia (o che non sia alleato con chi ha) posizioni razziste, e poi potranno cominciare a sentirsi diffamati da un film che peraltro non hanno visto (esce il 3 settembre). Anche perchè non li ho mai sentiti muovere un ditoverso film con i tre noti attori Terrone Camorrista, Ndrino Calabro e Africa Mafioso.

2 commenti:

  1. potrai essere anche polemico però c'è da dire che molti veneti sono pure ipocriti, io sono mezzo veneto e conosco un po' la situazione regionale, almeno delle provincie di venezia, treviso, belluno e vicenza. In molti, soprattutto a Treviso, sono razzisti, ogni tanto qualche testa calda sbrocca e pesta il neretto di turno, però quando gli si chiede che ne pensano, ovviamente smentiscono il loro vero "credo".
    Io ho imparato ad essere più tollerante da quando sono io stesso ad essere un immigrato in un paese straniero.

    Grazie anche per la "semi" recensione del film, non sapevo che fosse uscito, vedrò di reperirlo in qualche modo, ciauz

    RispondiElimina
  2. Sono contento che tu sia riuscito a diventare più tollerante. Vuol dire che sei una persona migliore.


    p.s. Il film non è ancora uscito, esce il 3 settembre prossimo.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop