16 set 2011

Esplosione ad una centrale nucleare francese ... sì sì, proprio una di quelle che B. riteneva sicure.



5 commenti:

  1. Mi sembra di ricordare che qualcuno mi diceva che stavo facendo terrorismo mediatico quando dicevo che le centrali avrebbero causato danni.

    Scoppia un incidente in Francia e vuoi che non succeda nulla in Mafialand?

    RispondiElimina
  2. Beh fagli leggere questo post allora. Ti prenderai una bella soddisfazione.

    RispondiElimina
  3. Il punto è che bisogna far capire che è proprio per questo genere di motivi si è votato contro il nucleare in Italia. Il che non vuol dire che in un futuro non vi si possa ricorrere (non dimentichiamoci che noi il nucleare lo compriamo), ma solo quando la ricerca (ammesso che MaryStar si decida a finanziarla un po' di più) avrà sperimentato nuove forme di nucleare meno aggressive e che riducano al minimo le possibilità di (potenziali) disastri, come questo, che ha visto morire un uomo.

    RispondiElimina
  4. E' giusto ricordare che compriamo il nucleare, motivo per cui è a mio avviso fondamentale incentivare le energie rinnovabili ed una sana politica di risparmio energetico; per contro dubito si possa arrivare ad un nucleare c.d. sicuro, tanto più che ammesso che vi si arrivi, l'energia nucleare è un'energia finita. L'energia solare ed eolica no.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop