12 dic 2011

C'è chi ha il coraggio di scusarsi ... e chi è pericoloso come il Ku Klux Klan.

Il giornale La Stampa ha avuto il coraggio di scusarsi per un titolo involontariamente razzista. Beninteso, poteva essere anche vero che due rom avessero violentato una ragazza. Difatti nel corpo dell'articolo si utilizzano i condizionali del caso, ma nel titolo forse "i due rom che violentano la sorella" poteva essere più correttamente "i violentatori della sorella". Di qui le scuse. Ce ne fossero di esempi simili.

E' grave la violenza non l'etnia. L'etnia è un dettaglio, come è un dettaglio la smentita della violenza. In un paese civile, almeno.

Ma in un paese civile, però, chi ha dato fuoco al campo rom dovrebbe  rimanere in galera per lunghi anni e senza sconti per quanto compiuto. Questo dovrebbe far indignare le persone. Non i rom.

In tutto questo, Brunello da Montalcino non poteva esimersi dal cacciare castronerie sul tema con una serie di considerazioni razziste e non supportate da uno straccio di prova. Qui trovate lo scempio dove vi invito a criticare Brunello, e qui trovate le mie considerazioni sull'articolo di Volpastren.
 
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

3 commenti:

  1. Che orrore leggere quel blog.
    Fortunatamente non avevo la più pallida idea di chi stessi parlando citando quel gradevole vino.
    Purtroppo ora l'ho letto e l'indignazione non è sufficiente a spiegare quello che provo.
    Finché esisteranno persone simili, non avremo possibilità di ritorno ad una società civile.
    Ciao e buona giornata,
    Lara

    RispondiElimina
  2. Il nick name è dato proprio per contrasto (anche Volpastren). Personalmente conduco, insieme agli amici di Pontilex, a Mazzetta e a Michel Abbatangelo e a qualche altro blog, una battaglia contro Pontifex Roma da diversi mesi affinché smetta di pubblicare queste cose orripilanti.

    Fermo restando che siamo tutti in attesa di sapere se Bruno Volpe è o non è uno stalker.

    Ti suggerisco, devo avvisarti, però, a rischio del tuo fegato, la galleria fotografica: "Ama il prossimo tuo secondo Pontifex" (subito al di sotto della campagna anti troll).

    RispondiElimina
  3. p.s. buona giornata anche a te.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop