22 feb 2012

Come fare una figura barbina .... e vantarsene in giro.

Kekko dei Modà, fratello di Kekko Kamen e di Kekko Glione e di Kekka Gata, è uno degli autori della canzone vincitrice a Sanremo, ha pensato bene di fare una figura barbina e di farlo sapere in giro. Che è successo? E' successo che  Emma vince Sanremo, è comprensibilmente emozionata, e non lo ringrazia. Di seguito il testo incriminato della lamentela.
Grazie a tutti per quello che avete fatto per portare "Non è l'inferno" alla vittoria di Sanremo.E' stata una grandissima serata e sono orgoglioso di aver contribuito a realizzare il sogno di una grandissima artista.Peccato solo che ho ricevuto ringraziamenti da tutti(addetti ai lavori, fan, discografia, radio) tranne dalla persona che ha cantanto il pezzo, che si è degnata di chiamarmi solo alle... 12 e 35 di questa mattina e al quale ovviamente non credo risponderò più al telefono.Sono rimasto seduto sul divano fino alle 9 e 15 di questa mattina sperando in un sms di risposta al mio, dove le facevo i complimenti per la vittoria finale, ma purtroppo artista e persona a volte sono due cose differenti.Sono certo che il suo futuro sarà pieno di cose bellissime e glielo auguro, ma sono altrettanto certo che non ci sarà più nessun tipo di collaborazione con lei.Buona musica a tutti...k...

FOTO ESCLUSIVA DI KEKKO DOPO
NON ESSERE STATO RINGRAZIATO DA EMMA
Orbene, a parte che dovrebbe farsi dare un paio di ripetizioni da Francesco Totti sulla concordanza, ma, scusate l'ignoranza, Emma (minuto 4.10) l'ha ringraziato chiamandolo Franci e non Kekko.

E comunque ti ha chiamato, anche se il giorno dopo. Se tu sei uno così sfigato piagnucolone invidioso che hai passato la nottata in bianco aspettando la sua chiamata come un innamorato respinto ma non farlo sapere al mondo.

Hai visto mai che Emma è crollata dal sonno e per questo s'è alzata ad orario da cavaliere? Hai mai sentito dire che occorre essere galantuomini e per questo avresti potuto telefonare tu?

Vuoi sapere, caro il mio invidiosone, come potrebbe essere andata? L'anno scorso, che avete cantato insieme, siete arrivati secondi, ora da sola è arrivata prima. E quindi adesso ti metti a piagnucolare per distogliere l'attenzione sulla cara Emma.

Non male per uno che racconta i suoi inizi facendo passare anche il padre per demente:
L’amore per la musica lo incontro a 5 anni quando mio papà, un giorno si stupisce vedendomi suonare con una pianola "Bianco Natale". Non si accorge però che si tratta di una pianola con i tasti numerati, e bastava schiacciare i tasti che vedevo scritti sullo spartito... Preso dalla foga m’iscrive a scuola di pianoforte ...

E conclude dicendo:
Ah dimenticavo, devo scrivere cosa mi piace e cosa amo? Beh ovviamente...cantare e i fan che urlano a squarciagola. Ci vediamo sotto il palco.

Che, dopo la cofanata di banalità sui fan che urlano a squarciagola, come quelli disperatissimi per la morte delle pop star, suona più come una minaccia che come un invito.

Kekko, fidati, la prossima volta taci che ci fai più bella figura sicuramente.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop