25 set 2012

Cellino ed il disprezzo delle regole

Capita che sabato scorso, nonostante vi sia un ordine della Pefettura che stabilisca l'inagibilità dello stadio dove - il giorno dopo - giocheranno Cagliari - Roma, Cellino inviti tutti i tifosi allo stadio.

Dinanzi a cotanto disprezzo della pubblica autorità, dell'ordine pubblico e - genericamente - delle regole, esprimo il mio personalissimo disprezzo totale per Cellino e per il suo comportamento.  

 Comportamento verso il quale la sconfitta a tavolino è il minimo sindacale. Anche socialmente, Cellino andrebbe immediatamente emarginato, perché una persona che istiga alla disobbedienza ed al disprezzo delle regole è una persona potenzialmente pericolosa. Non oso immaginare cosa sarebbe potuto succedere se qualcuno fosse morto o si fosse ferito gravemente in conseguenza di quest'invito scellerato.

Che se ne stia a Miami a godersi i suoi soldi. A qualcuno potrebbe venire in mente che la sua è istigazione a delinquere.


Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop