24 dic 2012

La bufala del Senatore Cirenga e dei 130 miliardi per i senatori in crisi.

Volevo riposarmi, e invece nisba. Girovagavo a zonzo oggi e trovo oggi sulla pagina Facebook di Voglio essere intercettato questa foto:


E niente, volevo dirvi che è una bufala. Innanzitutto perché 257 favorevoli più 165 astenuti sono 422 senatori. Inutile dirvi che i senatori, esclusi i senatori a vita, sono 315. E di certo i senatori a vita non sono 107.

Senza contare che non risulta nessun disegno di legge Cirenga nè men che meno un senatore che si chiami Cirenga.

Imparate almeno a far di conto prima di condividere stupidaggini. E mi rivolgo ai più di 200 utenti che hanno messo mi piace. Vergognatevi, non sapete manco far di conto.

AGGIORNAMENTO.
Devo fare parziale ammenda: nella reprimenda per errore ho inserito anche gli amministratori della pagina che in realtà hanno voluto dimostrare quali e quanti boccaloni sono presenti. L'avevo notato in un secondo momento rispetto alla prima scrittura del post ed ho semplicemente omesso di cancellarlo una volta resomene conto.

Me ne scuso con gli interessati e anzi li ringrazio per la segnalazione del mio errore.

27 commenti:

  1. Scusa, ma anche leggere tutto è gratis. Se tu avessi fatto attenzione e LETTO avresti notato che, tra le altre cose, c'è scritto:
    "E per scempio intendo la lapalissiana evidenza che la classe politica che ci governa è tremendamente inadeguata e questo è solo colpa del popolo caprone che l'ha votata ma che ha soprattutto condiviso questa immane boiata falsa che solo dei boccaloni come voi potevano reputare vera".
    Ho messo il grassetto perchè così, forse, riesci a notarlo.
    Saluti!

    RispondiElimina
  2. Hai ragione, ho rettificato. È stato un refuso: inizialmente non l'avevo notato e avevo scritto il post, poi l'avevo notato (tant'è che la didascalia l'avevo inserita proprio per questo) e avevo dimenticato di correggere il testo.

    Chiedo venia.

    RispondiElimina
  3. I signoroni amministratori della pagina "voglio essere intercettato" hanno rubato l'immagine da un'altra pagine cambiandone semplicemente il colore dell sfondo e copiando addirittura la firma dell'admin nel disclaimer dalla pagina "Semplicemente me" Questo è il link all'originale
    http://www.facebook.com/photo.php?fbid=306244606143351&set=a.286013618166450.51339.286003974834081&type=1&theater

    RispondiElimina
  4. Quellii di Voglio essere intercettato restano grulli, basta che vedi la foto sulla TARES, che non è una patrimoniale, ma il nuovo nome della tassa sui rifiuti

    RispondiElimina
  5. Non mi interessa sapere chi ha copiato chi. Mi interessa mettere in evidenza la leggerezza con cui si condivide senza sapere nemmeno cosa si condivide.

    E magari post interessanti rimangono relegati per condividere bufale.

    RispondiElimina
  6. Sandro forse non hai colto il fatto che se la pagina Semplicemente me ha postato quella immagine a scopo ludico e dimostrativo, quelli di Voglio essere intercettato sono stati talmente sciocchi da cascarci e fare propria una cosa del genere credendola vera. Insomma, meschini e ritardati

    RispondiElimina
  7. ...sta di fatto che ormai non stupisce più niente...e sinceramente anch'io che non mi ritengo proprio una credulona,non mi sono chiesta se era vero o no per il semplice motivo che ai signori romani paghiamo spese sanitarie dei parenti,entrate ai teatri,cinema...ecc,quindi questa notizia ci stava a pennello...per chiudere il cerchio degli sprechi!!!!

    RispondiElimina
  8. ....sta di fatto che ormai non stupisce più niente...e anch'io che non mi ritengo proprio una credulona non mi sono chiesta se era vero oppure no,ma mi son semplicemente detta..eccone un'altra delle loro,dopo spese mediche,dentista...ecc anche per i parenti dei signori romani...questo chiude il cerchio degli sprechi...non è esser stupidi,ma stufi....

    RispondiElimina
  9. Vedo con grande meraviglia che ci sono persone che si spacciano per giornalisti, come l'autore di questo autorevolissimo articolo, che non hanno capito niente circa le potenzialità della rete e si soffermano laddove non bisognerebbe , d'accordo e' una bufala e come tale va trattata, in rete ha le gambe corte , viceversa il tuo articolo di rompicoglioni resta in eterno!!!

    RispondiElimina
  10. @Paride non mi interessa chi ha copiato chi. Mi interessava mettere in evidenza la leggerezza con cui si condividono certi contenuti palesemente bufale.

    @Giallolimone capisco il tuo punto di vista e per certi versi lo condivido pure, ma penso che a volte basti proprio poco per scremare le scempiaggini dalle cose reali.

    @Giampiero non mi sono mai spacciato per giornalista. O dimostri dove io possa averlo scritto o cortesemente non dire palle. Se il mio articolo è rompicoglioni vai altrove. Grazie.

    RispondiElimina
  11. ps. che poi Giampiero sarei curioso di sapere perché rompicoglioni ... ho solo messo in evidenza che 1500 persone e più hanno condiviso senza leggere e senza saper fare un addizione.

    Se la cosa ti rode non mi riguarda.

    RispondiElimina
  12. Condivido il pensiero di Giallolimone, i nostri politici fanno passare per atti dovuti i loro comportamenti senza ritegno, tanto che ormai notizie come questa non sembrano più così assurde; quindi posso capire perchè così tante persone ci credono.

    RispondiElimina
  13. Ma comunque grazie per averci avvertito!!!

    RispondiElimina
  14. @Giampiero: ah prego, figurati!!

    RispondiElimina
  15. Non capisco come sia concepibile considerare immagini del genere utili a mettere in evidenza il problema politico italiano. Anzi, dal mio punto di vista questa immagine fa il gioco dei politici. Se si continua a sovraccaricare il canale di supposizioni, le VERE infrazioni passeranno inosservate.

    RispondiElimina
  16. Bravo! Giampiero.
    Giusto! Juij.
    ....Effettivamente Sandro P. nn è un giornalista ma un Matematico! ...visto come ha saputo subito farsi 2 conti!! ...Peccato che i conti di quante schifezze sanno fare i ns politici nn se li sa evidentemente fare altrim. avrebbe potuto usare molta meno enfasi nel fare il Professore!

    RispondiElimina
  17. @ Mauro nessun canale sovraccarico. Semplicemente voglio far notare come molte persone non sanno distinguere una bufala palese e smascherabile sia perché è evidentemente scritto, sia perché con due calcoli che anche un bimbo di 5 anni saprebbe farli.

    @Elis_68: non sono nè un giornalista, nè un matematico nè un professore. Ho fatto una banale addizione che sa fare anche la mia nipotina piccola. Sinceramente non capisco il senso dei commenti tuoi e del primo di Giampiero. Se vi rode il popò perché ci siete cascati state attenti la prossima volta. E se volete scagliarvi conto le schifezze dei nostri politici, iniziate ad informarvi sulle vere schifezze e poi discutiamo.

    RispondiElimina
  18. Chi ha scritto questa boiata è colpevole di istigazione all'odio e NON si può giustificare in nesuna maniera. Sia chiarissimo che chi lo fa è colpevole quanto l'autore (o gli autori) sarebbe il caso di iniziare a concepire un adeguato castigo con ammenda pecuniaria per coloro che compiono questi atti. diciamo che un euro a post condiviso farebbe passare la voglia a molti.

    RispondiElimina
  19. Io sono uno di quelli che ha "condiviso" questa notizia/bufala, credendola "vera" o, perlomeno, "accettabile". Non mi ritengo ne uno stupido, tantomeno un cinico bufalaro, a caccia di chissà quali sensazioni.
    L'evidente numero errato dei senatori, mi è balzato all'occhio, ma ho ritenuto fosse un refuso dell'estensore. Quello che invece ha fatto presa (non conosco di certo tutti i nome dei senatori e sfido chiunque a metersi in gara), è stata la "notizia" del finanziamento. Ora, pur non sentendomi un caprone, credo di rispecchiare un sentire comune, ormai, a tantissime persone. La gente è stufa di questi prenditori incalliti, corrotti, che svolgono una attività ben diversa, per la quale sono stati votati e hanno giurato.

    RispondiElimina
  20. Comprendo il sentire comune e lo condivido. Rimane il fatto che quando t'è balzata agli occhi il numero errato dei senatori avresti dovuto avere la spinta - oltre che secondo me il dovere - di chiederti: ma 'sto senatore Cirenga esiste?

    RispondiElimina
  21. Baroncini Daniele:
    Ciao io sono un altro di quelli che hanno condiviso la foto, sono molto ignorante, non ho fatto le scuole alte, e sono contento di notare che la rete è veramente democratica.... almeno le bufale vengono smascherate.... pensate a quante cazzate vengono dette in tv senza poter interagire.... MERAVIGLIOSO SPOT PER LA RETE... COMPLIMENTI SANDRO! N.B. ESSERE IGNORANTI NON SIGNIFICA ESSERE STUPIDI....

    RispondiElimina
  22. Ti ringrazio per i complimenti. Da parte mia non penso che tutte le persone ignoranti siano stupide.

    Non conta avere la laurea o la 5° elementare. Volevo solo dare un pizzicotto metaforico - e badate bene solo metaforico perché sono contrario ad ogni forma di violenza - a chi aveva condiviso ad occhi chiusi sensa pensarci.

    Magari la prossima volta, proprio perché tu e - sono convinto anche molti altri di quelli che hanno condiviso - non siete stupidi la prossima volta direte: mah, fammi fare un piccolo controllo per vedere se è una bufala.

    RispondiElimina
  23. Allora a me viene, così di istinto di mandarti affanculo e sai cosa? Ti ci mando, perchè anch'io l'ho condiviso mettendo bene in chiaro che la speranza era proprio che fosse una bufala, ora che ci sia qualcuno come te, che ha tutta questa sapienza da interessarsi e verificare se una notizia è vera o falsa e sa far di conto di tutto e tutti a me non può far altro che piacere, mi da fastidio però che scriva, solo perchè è più informato su una notizia, qualche offesa buttata lì a noi poveracci che non abbiamo purtroppo neanche il tempo di verificarne la correttezza...vaffanculo! Ma grazie, speravo che non fosse vera..

    RispondiElimina
  24. Accetto la mandata a fanculo, ci mancherebbe, e son contento di averti dato la bella notizia che questa è una bufala.

    La mia non è sapienza, è solo attenzione a quello che leggo.

    'qualche offesa buttata lì a noi poveracci che non abbiamo purtroppo neanche il tempo di verificarne la correttezza'.

    Io non ho offeso nessuno: dico solo che invece di condividere compulsivamente tutto, si possono spendere dieci minuti del proprio tempo per controllare una notizia.

    RispondiElimina
  25. Ma se i politici ci prendono per i fondelli, servono gli utenti di facebook a farlo spacciando le bufale per verità? Venisse loro in tasca qualcosa....
    Non serve aver studiato per capire dove sta la verità. Avete un computer, prendete una notizia, cercatela su google e vedete che ne esce.

    RispondiElimina
  26. Questa bufala pubblicata su FB mi fa inc...re e sono d'accordo con chi nei post precedenti scrive che dovrebbero prendere provvedimenti verso chi l'ha postata.
    La cosa che mi rode ancora di più è che ci sono persone su questo blog che hanno commentato negativamente la segnalazione di Sandro P., che anche se colorita è cmq una dichiarazione che ci esorta ad essere più critici.
    Perchè nella nostra società c'è sempre qualcuno che di fronte ad un dato matematico ha voglia di rompere !!! Questo fenomeno, all'insegna della democrazia, ci ha portato in basso e se non cambiamo il modo di vedere le cose con un ottica di opposizione, saremo sempre dei perdenti

    RispondiElimina
  27. A tutti gli amici in fb. Per cortesia , la situazione attuale ha già esasperato tanta famiglie che come la mia stenta ad arrivare a meta mese...... queste notizie alimentano in me un irresistibile voglia di Violenza nei confronti della maggior parte di politici .. ladri , indegni e parassiti. quindi vi prego prima di postare notizie come questa accertatevi bene ... che non siano BUFALE (anche se c'è di aspettarsi di tutto.) l'esasperazione può provocare azioni che in persone come me porterebbero di sicuro a tragiche conseguenze .. di non ritorno... Grazie.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop