08 feb 2013

Lega Nord: rientreranno gli espulsi. Ma in silenzio.

Gli espulsi dalla Lega Nord rientreranno alla chetichella dopo le elezioni, in silenzio. Quando i riflettori saranno puntati altrove. Magari con consulenze o con assessorati o in qualche altro modo. 


È quanto si può facilmente comprendere leggendo qualche stralcio de «La versione di Bossi», ebook di Matteo Pandini in vendita sul sito di Linkiesta, stralci oggi pubblicati su Libero.

«Sta dicendo che vuol far rientrare gli espulsi tra cui proprio Rosy Mauro?
Sì ma ne parleremo dopo le elezioni. Passata la bufera sicuramente dovremo rivededere un po' le cose. Le decisioni affrettate alle volte sono considerate necessarie visto il momento, ma poi non portano mai a del bene. Nel momento in cui eravamo sotto attacco della magistratura, ci siamo spaventati ed io ho dato le dimissioni da segretario federale proprio per evitare l'attacco alla Lega. Ma altri hanno pensato di dare il via libera per cacciare tutti gli altri. Non va bene così».


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

2 commenti:

  1. Classico esempio di come si ricicla la spazzatura, la scopa di Maroni è finita nel camino a bruciare, come sono bruciati i loro buoni propositi

    RispondiElimina
  2. Esatto. Classica mossa elettorale per i «baluba con la barba»

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop