29 mag 2013

Franca Rame ... finchè fu stuprata

 Scandaloso servizio del Tg2 che nelle intenzioni omaggerebbe Franca Rame.

“Una donna bellissima, amata a e odiata: tra chi la definiva una donna di talento che sapeva mettere in gioco la propria carriera teatrale per un ideale di militanza politica totalizzante, chi invece una pasionaria rossa che approfittava della propria apparenza fisica per imporre attenzione. Finché il 9 marzo del 1973 fu sequestrata e stuprata”. 


Finché fu stuprata ... come se fosse la naturale conseguenza per chi voglia imporre attenzione, approfittare della propria apparenza fisica. Il tutto ammesso e non concesso che sia vero, ovvio.

“Ci vollero 25 anni per scoprire i nomi degli aggressori, ma tutto era caduto in prescrizione”.

Da chi? Perchè? È modo di informare? Perché non si dice che furono i fascisti a stuprarla. Non che se fossero stati di altra fazione sarebbe stato meno bestiale, ma perché non si danno le informazioni complete? Perché non si dice che dalla sentenza risultò che i responsabili furono ritenuti: Angelo Angeli, "un certo Muller" e "un certo Patrizio" e che la testimonianza del neofascista Pitarresi, infine, confermava come l'azione criminale nei confronti dell'attrice sia stata ispirata dagli appartenenti alla Divisione Pastrengo?

Di quell'impegno totalizzante, Franca Rame ha pagato di persona. Franca Rame all'epoca molto impegnata insieme al marito, Dario Fo, nell'attività di Soccorso Rosso in favore dei carcerati e in particolare dei detenuti di estrema sinistra.

Vergogna

2 commenti:

  1. Doppia vergogna se consideriamo che l'autore di tale pezzo è una donna.
    Le donne son qua che lottano contro la discriminazione, che prendono coscienza dei loro diritti... finché arriva una cogliona venuta fuori dritta dritta dagli anni '50 e ricorda loro qual'è l'ordine naturale delle cose.
    Complimenti.
    Ah, e le patetiche scuse e rettifiche tel TG2, nell'edizione successiva, possono pure cacciarsele in culo...

    RispondiElimina
  2. Non avrei saputo dirlo meglio ...

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop