31 ago 2013

E quando ti imbatti in Tinto Brass ...

Poi apri Panorama di questa settimana e ti imbatti nell'intervista a Tinto Brass...
[...]
Nei momenti difficili le veniva in soccorso il ricordo degli occhi di sua moglie Carla o l'immagine de fondoschiena di una delle sue attrici? 
Il culo delle attrici, che domande ... 

Il più terapeutico di tutti?
Quello di Serena Grandi, senza dubbio. Ma la verità è che molti dei miei personaggi femminili li ho modellati proprio pensando a mia moglie, donna assolutamente libera e scopatrice intrepida. [...]

[...]
Parla così spesso di lei come risarcimento per averla tradita tutta la vita?
[...] Insieme provavamo le scene di sesso da far realizzare agli attori sul set, in modo che al momento cruciale non facessero storie.

Chi è che faceva storie?
Per esempio Stefania Sandrelli [...] diceva che certe posizioni, da dietro, erano umanamente impossibili. Allora io chiamavo la Tinta che, da donna a donna, la rincuorava sulla loro fattibilità tecnica.

[...]
E per lei la gelosia che forma aveva?
La provavo solo vedendola (la moglie) impegnata con quattro o cinque uomini contemporaneamente. Non so perché lì un senso di fastidio mi coglieva.
[...] 
L'attore più dotato che ha lavorato con lei?
Gabriel Garko. Molto pudico anche. Quando non girava voleva un calzino per coprirsi il pene.
[...]
Il sesso fatto e non solo immaginato. le manca?
Soffro il fatto di non poter uscire a cercarmelo. Ma per fortuna ogni tanto vengono a trovarmi qui delle attrici e io improvviso dei provini.  Magari chiedo loro di masturbarsi un po'. Mi fanno dei piccoli regali, ecco.

Intervista integrale su Panorama del 28 agosto 2013, numero 36 (pagg. 84-87).

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop