07 nov 2013

Berlusconi, gli ebrei e i fessi.

Tutti coloro che in queste ore si stanno sperticando in parole e pensieri scandalizzati non fanno altro che il gioco di Berlusconi; il quale, dal canto suo, utilizza queste frasi nella migliore delle ipotesi per far sì che tutti concentrino l'attenzione su queste solenni panzane piuttosto che su altri eventi ben più importanti.


La smetterà quando la reazione dei media, e degli spettatori, sarà quella di chi ascolta una persona che apertamente sragiona. Anche perché ho ragione di credere che molti di voi non riponiate la stessa attenzione se qualche scemenza la dice vostro nonno novantenne

2 commenti:

  1. Un "evento più importante" sarebbe che il merda finalmente stesse al gabbio, dove non potrebbe più rilasciare queste ributtanti dichiarazioni, per dire… ;-)

    RispondiElimina
  2. L'anomalia, difatti, è che ancora non ci sia.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop