03 dic 2013

È morbosità altro che "riposi in pace"

PAUL WALKER
Paul Walker muore in un incidente d'auto e inizia la morbosa curiosità che porta, prima, ad attrarre ingannevolmente l'attenzione su un video spacciandolo per il video dello schianto, quando è il video degli attimi successivi. Perché se il titolo è: Paul Walker lo schianto fatale, il 99% delle persone pensa sia ripreso lo schianto. Non gli attimi successivi. E corrono morbosi a visualizzare.


Poi emerge il vero video dello schianto, con tanto di pubblicità annessa visualizzata da 119 mila e passa utenti. Che mi verrebbe da chiedere se il Mi piace (ed il non mi piace) siano da intendersi nel vero senso della locuzione o meno.


SCREEN SHOT DEL VIDEO DELLA MORTE DI PAUL WALKER

Ma soprattutto mi chiedo: giacché si vede solo la nuvola di fumo al momento dello schianto, che razza di utilità sociale ed informativa può avere un video simile? Tutto questo mi pare solo che aizzi la morbosità di alcune persone.

1 commento:

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop