26 giu 2014

Non è per la pelle che hai fatto un pessimo mondiale.

BALOTELLI
Vorrei dire a Balotelli che io sono europeo, italiano e napoletano, in rigoroso ordine alfabetico, ma non per scelta mia: il fato ha stabilito che io sia europeo, italiano e napoletano, ma sono ben felice di essere tutte e tre queste cose.

Anche se non ho la pelle nera, soffro ugualmente per gli episodi di razzismo, e non solo per quelli che coinvolgono i napoletani. Quindi, finché criticheranno Balotelli per il solo colore della pelle, sarò in prima linea per difenderlo.

Ma se lavoro male, anche io vengo criticato, e né il colore della mia pelle né l'essere napoletano o italiano mi esimono da critiche. Quindi, caro Balo, sappi che le critiche sono per il tuo pessimo rendimento e il tuo atteggiamento sgradevole, il che non c'entra nulla col colore della tua pelle. Quindi taci, fatti umile e impara a comportarti.

Ah, dimenticavo, i tuoi «fratelli negri» ti avrebbero criticato né più né meno di come ti hanno criticato i tuoi «fratelli bianchi».


Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop