28 lug 2016

Higuain e i tradimenti

Tra coloro che si incacchiano perché Higuain va alla Juve e lo fa per soldi e vittorie, va detto che c'è anche chi in realtà si vende per molto meno, senza avere l'onestà intellettuale di ammetterlo. 



C'è chi vende per 20 € il proprio voto elettorale, chi chiede o concede favori che, come direbbe Totò, «rasentano il codice penale ma non ci incappano mai dentro», chi fa il portoghese sui mezzi pubblici e pur di non cacciare un paio d'euro fa l'impossibile. 

Insomma c'è una marea di «ragionieri Casoria», ma più sfigati, che impiccia e imbroglia per pochi spiccioli, ma che pubblicamente s'indigna perché uno che sa fare bene il proprio lavoro guadagna tanto e ha ambizione di soldi e di prestigio. Con la differenza che i vari «ragionieri Casoria» danneggiano la collettività, mentre Higuain ha solo procurato qualche solenne incacchiatura a tifosi veramente appassionati. 

A questo punto penso sia solo invidia per i soldi altrui. Soldi che voi, «cari fottutissimi amici» (cit.), non vedrete mai, almeno finché adotterete come stile di vita una delle citazioni del film appena nominato secondo cui «sopravvivere è meglio che vivere»

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop