04 lug 2010

Le mozzarelle dei puffi


«La nostra mozzarella è un prodotto di qualità e non si è mai rivelato dannoso» ha dichiarato l’amministratore delegato del caseificio bavarese sotto accusa per le mozzarelle blu, Hermann Jaeger dopo essersi disfatto del cadavere di 8.000 puffi con la complicità di Gargamella

Jaeger dopo aver lavorato presso Puffolandia finora e quindi ritiene che sia tutto OK, per quanto risulti essere ormai irrimediabilmente decimata la colonia di Puffi indigena. Spiegamogli, in un tedesco comprensibile anche ai bambini, che qui presso noi terrestri le mozzarelle blu non sono indice di buona qualità: la monovra protezionistica è a tutela della nostra salute.

Non so voi io, per non saper nè leggere e nè scrivere, non mangerei mozzarelle blu nemmeno se viene Grande Puffo in persona a dirmi che fa bene o se mi pagassero.


p.s. mi sembra quasi strano che non abbia detto che è colpa del regime comunista e della stampa faziosa.

2 commenti:

  1. In realtà è stato quello stupidone di Lenticchia che ha commesso qualche pasticcio dei suoi, ma vogliono coprirlo!

    RispondiElimina
  2. Lenticchia!! Sarebbe necessario utilizzare le intercettazioni: ne sapremo di sicuro di più.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop