18 feb 2011

Casomai vi fossero dei dubbi ...

Leggendo il cablogramma di Spogli alla Casa Bianca poco prima di togliere le tende (siamo nel 2009) emerge esattamente il seguente quadro: conviene tenersi buona l'Italia perché sono leali e devoti verso l'America, perché sotto il profilo militare è una «piattaforma geostrategica unica in Europa, e consente di raggiungere facilmente zone a rischio in tutto il Medio Oriente, l'Africa e l'Europa», perché partecipa agli sforzi che noi facciamo quando siamo in guerra.


C'è un ma: ma in Italia si sono autoconferiti il compito di mediatore mondiale, come se desse visibilità a costo zero; «Silvio Berlusconi è involontariamente diventato il simbolo di questo processo. Le sue continue gaffe e la sua povertà di linguaggio hanno più di una volta offeso gran parte del popolo italiano e molti leader europei. La sua chiara volontà di anteporre i propri interessi personali a quelli dello stato, il suo privilegiare le soluzioni a breve termine a discapito di investimenti lungimiranti, il suo frequente utilizzo delle istituzioni e delle risorse pubbliche per ottenere benefici elettorali sui suoi avversari politici hanno danneggiato l’immagine dell'Italia in Europa, creato un tono disgraziatamente comico alla reputazione dell'Italia in molti settori del governo statunitense».

Insomma emerge un quadro che in parte già conoscevamo e che i più accorti già avevano fatto emergere: attorno a Berlusconi ci sono una serie di amicizie interessate e non l'amicizia sincera che Silviuccio tanto va pubblicizzando. 


Magari i commentatori e gli osservatori più accorti già sapevano, ma è sempre bene ripetere per i più distratti: le foto, le pacche sulle spalle, le strette di mano ... sì cose bellissime. Ma ricordatevi che poi i fatti sono cose molto diverse e guardate i fatti. Ricordate lo Start-2? No? Bene rinfrescatevi la memoria e osservate come già il 10 aprile scorso avevo immaginato quello che emerge da Wikileaks oggi: baci e abbracci va bene, ma alla fine, quando c'è da quagliare, Silviuccio non lo cagano.

2 commenti:

  1. La posizione geostrategica fra l'altro viene sopratutto dalla posizione della Sardegna e delle basi militari purtroppo installate su di essa.

    Il giorno che noi sardi ci finiremo di rompere del malogoverno italiano mi sa che succederà un casino...

    Per il resto: già si sapeva.
    Io pensavo fosse semplicemente diplomazia per evitare tensioni internazionali, invece uno scopo di fondo c'è...

    RispondiElimina
  2. Concordo Palle Quadre: già si sapeva e già era immaginabile se si guardava la realtà con occhi attenti.

    Spero che leggerlo ed averne la certezza serva a far aprire gli occhi alle persone che non riescono a vedere al di là del proprio naso.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop