31 mar 2011

Se questo è un ministro...

Solo due parole: CHE SCHIFO. Cioè trovo indegno che un ministro si lasci andare a simili cafonaggini.  Meglio che non vada oltre, perché altrimenti elencherei solo una sequela di offese e non mi va di scriverle, nè di leggerle. La Russa non è nuovo ad atteggiamenti che non si confanno alla condotta di un Ministro della Repubblica stipendiato da noi. Per questo deve assolutamente dimettersi, ed al più presto.











p.s. Ovviamente Libero non poteva perdere l'occasione ghiottissima per distinguersi. Anche il Giornale non ha fatto peggio, il che è quanto dire.

Aggiornamento.
03/05/2011.




14/07/2011

11/10/2011.


3 commenti:

  1. I fascisti non sono mai morti, continuano a fare danni e ad agire indisturbati, anzi, aiutati dalla polizia

    RispondiElimina
  2. Un proverbio italico dice: "IL LUPO CAMBIA IL PELO MA NON IL VIZIO". Tanto è vero che i nei vengono fuori comunque e sempre.
    VERGOGNA MILLE VOLTE VERGOGNA!

    RispondiElimina
  3. @ Palle Quadre: condivido su tutto, ma non so dirti che ruolo abbia la polizia in questo senso.

    @ Sonny: condivido in toto. E ribadisco: CHE SCHIFO CHE SCHIFO CHE SCHIFO CHE SCHIFO CHE SCHIFO

    Scusate ma trovo rivoltante questo spettacolo offertoci dal sor Ignazio.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop