31 mag 2011

Il Popolo della Libertà non ha perso: ha vinto. E vi spiego perché.

Diciamoci la verità: è vero la sinistra ha confermato i propri sindaci a Torino e Napoli, dove comunque la sinistra governa da vent'anni, e s'è guadagnata Milano. Ma niente più. Che non si dia una valenza nazionale a quanto accaduto a Milano!!

Ma vuoi mettere il successone che ha ottenuto Michele Traversa a Catanzaro? Ha ottenuto il 62% dei voti laddove governavano i comunisti.

E Mario Occhiuto a Cosenza Ginetto Perseu ad Iflesias e Pio del Gaudio a Caserta? Bei successoni i loro. Mica facile, poi, riconfermarsi a Varese (con Fontana). Non demerita nemmeno Bruno Piva a Rovigo e nemmeno Di Giorgi a Latina

Per le province va detto che il divario (7 a 4) a favore della sinistra  è rimasto immutato: il PDL tiene. Quindi, quando i comunisti vi dicono che hanno stravinto solo perché hanno vinto diversi comuni importanti ed anche con ampie maggioranze ma in realtà non è assolutamente vero. Qualche vittoria sofferta l'ha avuta anche il PDL.

Dinanzi a questi successi di tale portata è giusto dire che il berlusconismo non è finito. Anzi!!


p.s. Se il PDL ha vinto io sono notoriamente marziano...

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop