28 set 2011

Intendo dissociarmi dalla camorra e da ogni sorta di illegalità o collusione.

Da Napoletano onesto intendo dissociarmi da quanto avvenuto il 26 settembre scorso alla festa dei Gigli di Barra, in cui i boss della zona sono stati acclamati dalla folla come se fossero eroi. Abbracciati e baciati come persone di famiglia. 

A me la camorra fa schifo. Significa illegalità, significa disonestà, significa scarso rispetto del prossimo. Trovo vergognosa questa vicinanza di una parte così rilevante di un intero quartiere e non so fino a che punto la paura di ritorsioni possa avere senso. 


Io mi dissocio da queste immagini e da questa vicinanza, e rivendico il pregio di essere un Napoletano onesto. Fate circolare questo tipo di notizie insieme alla vostra dissociazione (basta condividere o citare linkando il post se lo volete o riscriverlo a parole vostre). 

Occorre trasmettere un segnale forte: la maggior parte di noi non è gentaglia e vuole cambiare. Ma per cambiare 'sta gentaglia deve andare fuori dalle palle. Non possiamo sempre prendercela con i politici, anche se tante volte giustamente. 


Quando si parla di camorra a Napoli, si dice sempre che le persone oneste sono di più dei camorristi? Benissimo, io aggiungo che l'unione fa la forza: uniti non esiste paura e non esistono scuse. Uniti occorre mandare a quel paese ogni sorta di illegalità. Al Sud come al Nord. 


Qua l'unica vera zavorra è la criminalità organizzata. Saltato il tappo, tutto sarà molto diverso.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop