06 ott 2011

Abbiamo perso un visionario. Ciao Steve.



Un visionario affamato di progresso, amava il futuro e le intuizioni: quelle che molti di noi non sono in grado di seguire per conformismo o per pavidità o ancora per stupidità (e c'è anche chi ha l'abilità di essere un pavido conformista stupido). Che sia di lezione.

Il futuro che Steve Jobs amava, tuttavia, lo cercava con idee che nessuno avesse mai avuto, o delle quali aveva sottovalutato la portata (il mouse che voi usate è stato diffuso perché Steve Jobs ne ha compreso la portata: qualcun altro l'aveva lasciato in un cassetto). Sempre attivo, nonostante un tumore al pancreas ed un trapianto di fegato.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop