01 gen 2012

A momenti venivo centrato da una bomba di Capodanno ... e dovrei ancora compatire 'sti coglioni quando s'ammazzano?

Di rientro di mattino presto a casa, quartiere collinare di Napoli, una vera e propria bomba di Capodanno esplode, per fortuna al marciapiede opposto al mio. Bomba posta pochi istanti prima da alcuni pazzi. Botto fortissimo, antifurti in tilt per alcuni secondi e forte spavento. Per fortuna nulla di grave.

Ma il bilancio, già da ieri pomeriggio, è già grave. Morti e feriti già si contano. Non è mia intenzione essere compassionevole verso questi criminali che si dilettano a costruire, a vendere e/o ad utilizzare vere e proprie bombe artigianali ed illegali mettendo a rischio la vita propria e degli altri. I fuochi d'artificio lasciateli a chi sa utilizzarli.

Gli altri andassero all'inferno senza tanti piagnistei. Al giorno d'oggi si conosce perfettamente il rischio cui si va incontro e spesso, per fortuna, viggono divieti seri su commercio ed utilizzo di questi botti.

Criminali sono anche i genitori che talvolta avvicinano i figli a questi gesti criminali o tollerano che i figli, spesso adolescenti, utilizzino vere e proprie bombe. Poi perdono la vista o le mani e si disperano. Pensarci prima no?

Non vale più il discorso che certe cose non si sanno. Certe cose si sanno, e se si è così incoscienti ed irresponsabili da essere scientemente causa del proprio male, vuol dire che si attribuisce alla propria integrità fisica poco valore. Peggio per voi. Basta che non acchiappate persone che nulla hanno a che vedere con la vostra incoscienza.
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

2 commenti:

  1. Io farei una bella legge: nessuna assistenza sanitaria statale (cioè gratuita) per chi i danni se li va a cercare.

    Leggasi coma etilici, esplosioni causate da idiozia ecc ecc.

    Secondo me tempo cinque minuti i cretini che fanno cazzate simili diminuiscono del 90%.

    Comunque ti auguro buon anno, speriamo che vada meglio del 2011

    RispondiElimina
  2. Anche a te auguro buon anno e condivido con te la speranza.

    L'idea è fondata e andrebbe ben sviluppata per evitare distorsioni.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop