07 giu 2012

Europa 7: facciamo pagare Berlusconi & co.

La Corte dei Diritti umani ha riconosciuto che le autorità italiane hanno violato il diritto alla protezione della proprietà privata e quindi causato un danno economico all'emittente Europa 7 e al suo titolare Di Stefano.
 
Senza stare tanto a discuterne, farei pagare il risarcimento a Berlusconi e a tutti i premier, a tutti i ministri e anche parlamentari, che dal 1999 ad oggi, quando le frequenze sono state assegnate ad Europa 7, hanno evitato di togliere le frequenze a Rete 4 per darle ad Europa 7. Più i 350 mila euro al dì che a decorrere dal 2006 paghiamo.

Così magari la prossima volta, la nostra classe politica prima di fare boiate ci pensa due volte.


Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

5 commenti:

  1. D'accordo! ma come??? Sarebbe ora che i responsabili dei "crimini economici contro l'umanità" pagassero per tutti i danni arrecati alla collettività. Raccogliere firme? Non possiamo più accettare devastazioni del genere.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. @ Massimo: le raccolte di firme servono a poco e niente. Serve un voto consapevole e una protesta di massa. Per carità sempre civile, ma pur sempre di massa.

    Quando i nostri politici si rendono conto che rischiano seriamente di perdere il loro posto, saranno concilianti. Altrimenti a casa!!

    RispondiElimina
  3. E chi glielo farebbe pagare il risarcimento? Se qualcuno ci riesce mi spieghi come fa; finora nessuno - nessuno - è mai riuscito nell'impresa di ottenere un risarcimento dai vari politicanti italiani.

    RispondiElimina
  4. C'è sempre una prima volta. E poi la class action esiste per questo.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop