26 set 2012

Sallusti: nessuna solidarietà.

Giusto per capirsi, a mio avviso Alessandro Sallusti merita totalmente la condanna, anche se non so quanto sia giusto il carcere e quanto sarebbe stata giusta una sanzione minore.

Sta di fatto che è giusto che non sia impunito il suo comportamento. Il tutto non perché io sia illibeale ma per una serie di motivi.

In primo luogo perché è una stupidaggine bella e buona che Sallusti non sappia chi sia l'articolista Dreyfus. Lo so io so per certo io, anche se adesso non posso dimostrarlo, volete che non sappia Sallusti chi in redazione scrive un articolo che poi lui ritiene degno di andare in stampa? Suvvia. Piuttosto gli si chieda perché copre il reale autore dell'articolo.

In secondo luogo, occorre sfatare un falso mito. Sallusti non paga per un'opinione espressa da lui, o da uno dei suoi redattori. Paga perché ha pubblicato, o concesso si pubblicasse, una bufala e per di più diffamatoria. Paga per la macchina del fango. Paga perché ha concesso che si diffamasse. Tutto ciò esula dal diritto di critica e dalla libertà di opinione. 

Terzo: domani titolo che Sallusti è un pedofilo e che ho le prove. Poi in realtà le prove sono solo voci di corridoio, testimonianze a mezza bocca secondo cui forse uno che somigliava a Sallusti è un pedofilo. Salvo poi scoprire che in realtà Sallusti non è un pedofilo ma in realtà era Pierluigi Collina che portava a spasso la nipotina. Quanto ci metterebbe Sallusti a denunciarmi?

La libertà di espressione non implica le offese e la diffamazione. Quindi, Sallusti, nessuna solidarietà.

4 commenti:

  1. Il fatto è questo: chi è direttore di un giornale ha la responsabilità di quello che ci viene scritto. (E non gliel'ha ordinato il medico, di assumersi tale responsabilità, comunque)
    Il carcere è una cazzata, ma che la passi liscia sarebbe un precedente gravissimo.

    RispondiElimina
  2. Sandro, esiste anche la rettifica.. se non l'hanno fatto, si meritano proprio almeno una pena.

    Non so se il carcere, ma con l'odio che sparge Libero e Giornale, non meriterebbero nemmeno di entrare in una edicola.

    RispondiElimina
  3. Sandro, se ti interessa al momento sto leggendo questo:
    http://www.fattodiritto.it/la-cassazione-conferma-la-condanna-a-sallusti-ha-ancora-senso-il-reato-di-diffamazione/

    RispondiElimina
  4. http://www.alessandrorobecchi.it/index.php/201209/due-o-tre-cosucce-sul-caso-del-martire-sallusti-e-perche-non-e-il-caso-di-piangere/
    Godi, fanciullo mio.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop