15 lug 2014

Domanda da un milione di dollari.

Domanda da un milione di dollari: visto e considerato che nonostante si sia personaggi pubblici, e quindi con una privacy ridotta, l'essere omosessuali o eterosessuali non ha riflessi sulle prestazioni sportive né sugli allenamenti; visto e considerato che non implica la violazione di alcuna regola sportiva né penale, né inficia record e medaglie; ebbene visto tutto ciò: chi cacchio se ne fotte che Thorpe è gay?

4 commenti:

  1. Personalmente a me non interessa affatto. Nè nello spport nè nella vita politica nè in quella privata.
    Non è che quando incontro qualcuno che nnon conosco per prima cosa gli chiedo se è etero o gay. Saranno anche affari suoi!
    Però parlarne relativamente ad un personaggio pubblico fa audience.....

    RispondiElimina
  2. Ma perché 'azzarola la gente è così morbosa da far passare in secondo piano i successi sportivi di una persona solo perché le sue preferenze sessuali, strettamente private, non corrispondono allo stereotipo? La vita sessuale di un individuo fa parte della sua sfera privata, nella quale solo amici e parenti possono avere una parte; il Thorpe personaggio pubblico è ancora e sempre il nuotatore, no?

    RispondiElimina
  3. Certo è ancora nuotatore, e in tal senso la sua vita sessuale non ha rilevanza pubblica alcuna.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop