02 ago 2014

Datevi una ripassatina alla Costituzione prima di profferire solenni scemenze.

In Rete ho trovato questo schemino prodotto sulla pagina Facebook del cittadino Carlo Martelli, portavoce del M5S, che ha il prego di avere svariate solenni scemenze. 





Augusta fesseria n° 1: il Parlamento non elegge il Governo ma gli conferisce (o gli revoca) la fiducia. Il Governo è nominato dal Presidente della Repubblica. Ah approfitto per ricordare a lor signori che noi votiamo il Parlamento, non il Governo.

Augusta fesseria n° 2: la rielezione del Presidente della Repubblica non è incostituzionale, in quanto non vietata da nessuna parte, nemmeno nel citato articolo 85 della Costituzione. Anzi, analizzando i lavori preparatori si evince che si decise deliberatamente di non porre limiti.

Augusta fesseria n° 3: la legge elettorale parzialmente incostituzionale non intacca la continuità degli organi costituzionali, continuità tutelata anche altrove. Semmai è giusto dire che va cambiata la legge elettorale, ribadendo che su questo tocca darsi una calmata, altrimenti si rischia il paradosso. Se il Parlamento attuale è illegittimo è illegittima anche la nuova legge elettorale che il citato Parlamento possa partorire, d'altra parte non si può rivotare con la stessa legge elettorale parzialmente illegittima.

Augusta fesseria n° 4: anche i grillini sono stati eletti con la stessa legge elettorale e scelti dal Popolo della Rete che è una minima parte degli elettori veri e propri. Se dovessi seguire il ragionamento dello schemino sopra riportato i grillini sarebbero parte del colpo di Stato.

Augusta fesseria n° 5: è solo per prassi, dal 1994 ad oggi, che si indica il nome del candidato premier PRIMA delle elezioni. Fino al 1994 questo avveniva DOPO favorendo o comunque non impedendo, gli inciuci. Ognuno trarrà le proprie conseguenze nel merito dall'operato del Governo PD-NCD, lungi da me interferire, ma se Bersani a suo tempo non è riuscito a formare un governo cosa andava fatto? Rivotare? E cosa sarebbe cambiato a distanza di due settimane?

Augusta fesseria n° 6: il contenuto della riforma Costituzionale deve ancora terminare la prima lettura al Senato e sarebbe opportuno almeno discuterne su un testo organico votato in prima lettura da ambo le Camere e non su temi che, al di là della loro veridicità o meno, potrebbero essere sostituiti da qui a poche ore.

Augusta fesseria n° 7: il colpo di stato avviene in genere con la deposizione del governo in carica da parte (di solito) di militari o comunque di altra forza politica. E io non vedo nulla di tutto questo, e mi sono un po' rotto i cosiddetti di queste scemenze.

Quanto meno datevi una ripassatina alla Costituzione. Grazie.



Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop