25 gen 2015

Cominciamo ad emarginare i disonesti.

Nel Movimento 5 Stelle la generalizzazione prolifera. Il napoletano onesto è geneticamente modificato (ne deduco allora che anch'io dovrei avere qualche modifica al DNA), i politici sono tutti disonesti e bisogna mandarli tutti a casa. Insomma: slogan. Come sarebbe slogan se dicessi che tutti i grillini generalizzano, in una versione moderna del paradosso del mentitore teorizzato 2600 anni fa da Epamenide di Creta.

Quel che so è che la disonestà, materiale o intellettuale che sia, non si basa su generalizzazione, ma su fatti concreti, su leggi scritte bene ed in ultimo, ma non certo per importanza, sulla partecipazione collettiva. 

Partecipazione, dicevo, ma non ad una manifestazione in piazza e poi tutti a saltare la fila, non pagare il biglietto e via dicendo. Partecipazione concreta e quotidiana contro il malaffare, contro chi si comporta non correttamente e non rispettosamente.

Prima ancora di una sentenza definitiva, se incontriamo qualcuno che viola le regole di pacifica convivenza principiamo ad emarginarlo. 

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop