07 lug 2010

Schifosi tafferugli in Parlamento.

Già mi ero occupato della violenza nel patrio parlamento lo scorso 02 giugno, proprio in concomitanza con la festa della Repubblica. E speravo di non dovermene occupare più: ma oggi temo si sia superato il limite. 

DDL Meloni sulla gioventù. Barbato (IdV) critica il provvedimento, provocando l'ira di Barbara Santamarini (PDL) che prova a scagliarsi  contro Barbato e viene trattenuta dai commessi. 

Non pago, Bianconi esprimeva il proprio disappunto nei confronti di Barbato dandogli del «pezzo di merda» (che fa il paio con «cesso corroso» detto da Nino Strano). Espressioni degne della peggiore periferia desolata del 5° mondo.

Cicchitto si scusa, ma poi aggiunge «Respingo dalla A alla Z tutto quello che Barbato dice e ritengo indegno il suo modo di far politica». Indegno è chi aggredisce gli altri verbalmente e fisicamente, non chi esprime una contestazione. E non venitemi a fare la palla ricca di ipocrisia che è foga politica.

Ancora non si è venuti a capo circa l'identità degli aggressori di Barbato, ma ritengo che sia schifoso macchiarsi di violenza gratuita in generale, ma anche macchiarsi di violenza verbale e/o fisica nel luogo principale del dibattito democratico è indegno di rappresentare il popolo italiano: la presenza di queste persone sporca l'immagine del paese.

Mi chiedo se istighino più alla violenza il Fatto Quotidiano e Santoro o questi episodi.




NOTA BENE.
Per precisione occorre non confondere Tommaso Barbato (Udeur) che  a quanto pare sputacchiava a destra e a manca mentre il collega gentlman Strano urlava «cesso corroso»; con Francesco Barbato (IdV) è la vittima di questa aggressione.

1 commento:

  1. Queste merde continueranno imperterrite ad emanare i loro olezzi dalle loro poltrone purtroppo, anche dopo le scazzottate odierne... Che schifo davvero.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop