30 dic 2010

Finalmente addio buste di plastica.


Ci sono voluti anni ed anni, ma oramai nulla può fermare la svolta: dal 01 gennaio 2011 non saranno più prodotte buste di plastica, che - è stato scoperto tempestivamente dopo trent'anni di danni incalcolabili - inquinano, sono smaltibili in 10-20 anni, secondo gli ambientalisti, ed hanno una vita media brevissima. Le alternative sono diverse: sacchi di juta o anche di carta di giornale riciclata. Comunque sia, nonostante il divieto avrebbe dovuto iniziare ad inizio 2010, per fortuna ci siamo e per fortuna in tutto il mondo si procede al bando (o alla forte tassazione) delle buste di plastica.

Adesso attendo incentivi sulle auto elettriche, sugli abbonamenti ai mezzi pubblici, sulla costruzione di metropolitane e sull'acquisto di nuovi autobus e forse avremmo fatto qualche passo in avanti.

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop