29 apr 2011

«Quanto accaduto in Giappone e a Cernobyl mostra che il nucleare è la tecnologia di produzione elettrica più sicura»

Pensavo che con Berlusconi, Forbice e Giannino avessimo concluso la campagna disinformativa sul nucleare. Invece no. Ieri sera, ad Anno Zero, il professor Battaglia ha detto che  quanto accaduto in Giappone e a Cernobyl mostra che il nucleare è la tecnologia di  produzione elettrica più sicura.

Non è la prima volta che il Professor Franco Battaglia da Modena ci illumina sul tema: già il 23 dicembre 2009 aveva dato il meglio di sè ma già il 6 gennaio successivo Follia Quotidiana aveva dimostrato l'erroneità dell'articolo.

Caro Prof. Battaglia, perché non lo dice ai giapponesi che il nucleare è sicuro? Perché non va dal premier giapponese e gli dice che è un cagasotto a ritenere che Fukushima rimarrà inabitabile per i prossimi dieci o vent'anni? Visiti i ragazzi di Chernobyl e dica loro quello che ha detto da Santoro. Abiti vicino ad una centrale nucleare. Se è così sicuro che problema c'è?

Spero sia chiaro una volta e per tutte e spero di utilizzare termini semplici: Cernobyl e Fukushima, ma non solo, dimostrano quali e quanti pericoli (e come siano concreti) produce una centrale nucleare.


p.s. ma quando l'Uranio sarà finito (perché sarà finito ad un certo punto) vi rendete conto che stiamo punto e da capo?

5 commenti:

  1. Vorrei sapere chi e quanto lo paga, per dire certe vaccate. Perché gratis non ci credo manco per il cazzo, che le dice...

    RispondiElimina
  2. A questo, in tutta sincerità, non so risponderti con fonti certe. Rischierei di fare solo illazioni, e non ne ho voglia.

    RispondiElimina
  3. Punto e a capo certo, e con un nuovo business per portare tanti tanti soldi in tasca a questi disonesti mangiamerda, scusate il francesismo

    RispondiElimina
  4. vorrei solo che questi signori mi spiegassero come mai non riuscendo a smaltire la monnezza di napoli si credono in grado di smaltire rifiuti nucleari e poivisti gli intrallazzi continui con mafia e camorra si potra parlare di centrali nucleari sicure

    RispondiElimina
  5. Franco Battaglia e` una lobbyista principale per il nucleare in Italia e il governo Berlusconi da oltre 15 anni. È dal 2000 collaboratore costante de Il Giornale, ove vi ha pubblicato circa 300 articoli contro l'effeto umano su riscaldamento globale, contro le energie rinnovabili e solari, per la OGM, e sopratutto per il nucleare. È stato nominato Coordinatore del Comitato Scientifico dell'Agenzia Nazionale Protezione Ambiente durante il Governo Berlusconi 2001-02. Ha pubblicato il libro "Elettrosmog, un'emergenza creata ad arte" presentato del Prof. Umberto Veronesi; "L’'illusione dell’'energia dal sole" presentato da Silvio Berlusconi, "Verdi fuori Rossi dentro", "Energia nucleare? Sì, per favore" presentato di Antonino Zichichi e Renato Brunetta, e "Nature, Not Human Activity, Rules the Climate" per la lobby petrolifico americana Heartland Institute. Non e` uno scienzato obbietivo in alcuni senso, ma una portavoce degli interessi estremisti delle industrie e i lobby che lo pagano...e non possiamo credere in niente che lui dice o scrive.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop