18 mag 2011

«Basta con la lobby degli omosessualisti» ...

Ieri, 17 maggio, è stata la giornata anti omofobia e su Pontifex Roma si sono divertiti (insomma: l'idea è che gli rodano le chiappe).

Don Stanzione elogia Giovanardi e si scaglia contro la lobby degli omosessualisti, rivendicando il diritto di protestare "contro il vizio e la malattia degli invertiti". Bei tempi quando gli omosessuali andavano in galera.

Brunello Volpe vuole fare di più, riuscendoci: i gay sono ossessionati dalle discriminazioni a loro danno. In sintesi: Dio potrebbe perdonare Bin Laden, ma se sei gay sei "ripugnante ed orripilante agli occhi del prossimo e di Dio. La omosessualità è una oggettiva causa di attentato alla riproduzione della stirpe e dunque patologica". Premesso che usare gli apostrofi non ha mai ucciso nessuno, i gay, nell'ottica medievale di questo soggetto, non potrebbero nemmeno fare politica, e sono accecati dal pregiudizio. I gay. Non Brunello Volpe.

Comunicazione di servizio al duo Volpe-Di Pietro. Dato che non siete riusciti a bloccarmi continuo a scrivere di voi criticandovi, almeno fin quando non diverrete buoni cristiani applicando ai gay la seguente regola: ama il prossimo tuo come te stesso. 

Fino a quel momento mi asterrò, insieme agli amici di Pontilex, dal considerarvi cristiani ma solo espressione di pregiudizi spregievoli e medievali.

1 commento:

  1. Anch'io seguo sempre con grande interesse Pontifex... non so mai se ridere o piangere, sono talmente invasati che faccio fatica a prenderli troppo sul serio.
    La loro concezione sull'omosessualità poi è incredibile, non credevo potesse esistere ancora gente del genere!
    Parafrasando colui il quale loro dovrebbero ascoltare "Dio perdonali, non sanno quello che postano"

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop