20 ago 2014

Bufale assortite sulla Reggia di Caserta. Controllare era così difficile?

Il sole ferragostano ha fatto male ai giornalisti del Corriere del Mezzogiorno, in particolare a Valeria Catalano, che tra il 14 e il 15 agosto sia nella versione on line sia nella versione cartacea fanno circolare un bufala: Martin Scorsese avrebbe voluto girare alcune scene del suo film The manipulator nella Reggia di Caserta, ma sarebbe stato mandato di ufficio in ufficio: dopodicé, infastidito, avrebbe deciso di andare alla Reggia di Venaria, Torino. 

Bufala: nessuna richiesta era mai giunta, e il Corriere poi rettifica dopo un bel po' e rimuove il link on line. Inutile segnalare che - nella versione cartacea - il risalto all'articolo era maggiore del risalto dato alla smentita.

Il film di Scorsese si ispirerebbe, peraltro, alle vicende di Alessandro Proto, pseudofinanziere che ad Ottobre scorso ha patteggiato una pena di 3 anni e 10 mesi per truffa e aggiotaggio (qui capirete un po' di più del personaggino). Ma con ogni probabilità - come sostiene da oltre un mese il blogger David Puente, non esiste nemmeno il film (qui e qui)

Domanda: controllare con qualche telefonatina era così difficile?


Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop