23 lug 2010

Tutti i messaggi sbagliati sui gay equivalgono ad altrettanti pregiudizi nei loro confronti.

I messaggi che passano troppo spesso per essere sottovalutati e per essere catalogati come spiacevoli episodi.

Passa il messaggio che i gay non possono donare il sangue ed aiutare il prossimo; non possono essere preti e quindi servire Dio ed anche aiutare il prossimo.
Passa il messaggio che i gay sono malati vanno curati, tanto poi basta scusarsi e passa la paura, come ha fatto il sindaco di Spresiano. Giacchè ci siamo sono anche contro natura e quindi sono qualcosa che va estirpato dalla società.



Passa il messaggio che i gay possono essere picchiati perchè chi lo fa è troppo spesso definito balordo non criminale da incarcerare: sembra quasi che in fondo abbia fatto una marachella.

Passa il messaggio che i preti gay dovrebbero uscire allo scoperto perchè conducono una doppia vita e danneggiano la Chiesa, come se essere gay fosse una cosa negativa.


Passa il messaggio che se Fabri Fibra dice che Marco Mengoni è gay, la prima reazione è che Marco Mengoni pensa ad adire le vie legali (anche se poi pare abbia cambiato idea).

1 commento:

  1. Di messaggi ne passano tanti, giusti e sbagliati, presunti e reali... Il guaio è che siamo in un paese tendenzialmente omofobo che spesso si nasconde dietro un panegirico di belle parole.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop