14 mar 2011

Paghereste mai un'utilitaria come un auto super-lussuosa?

Nel post di sabato mi chiedevo come fosse saltato in mente ai giapponesi di costruire le centrali nucleari in una zona a così elevato rischio sismico.

Mi è stato spiegato, da chi conosce bene il Giappone, al punto tale da considerarlo una seconda casa ed una seconda patria, oltre che per da averci anche vissuto per un po' di tempo, che le centrali nucleari sono una fonte di energia molto importante per una Nazione che non ha molte altre risorse energetiche e che, d'altro canto, vuole limitare fortemente la dipendenza dall'estero.

Quello che mi chiedo ancora è se il prezzo da pagare non sia troppo alto. Ma non so se si possa dare una risposta univoca, nè so se questo sia il momento. Non ho avuto il coraggio di fare troppe domande a chi passa ore di angoscia per quello che sta succedendo.

Ma rimane un dato di fatto: in Italia, per fortuna, abbiamo la possibilità di sfruttare il sole ed il vento per non essere dipendenti dall'estero. In termini economici, di rischi e di vite umane il prezzo del nucleare è sproporzionato rispetto ai vantaggi che porta.

Paghereste mai un'utilitaria al costo di un auto super lussuosa?

2 commenti:

  1. Loro si.
    Tanto le centrali le vogliono mettere TUTTE in Sardegna...
    Faccio presente a tutti che ci stanno già ammazzando di inquinamento e di uranio impoverito (fabbriche, petrolieri e basi militari che bombardano dalla mattina alla sera), quindi vogliono peggiorare ancora la situazione

    RispondiElimina
  2. E suppongo la popolazione sarda che protesta viene tacciata di essere comunista/disfattista/esagerata ed anche un po' rompicoglioni dalla popolazione sarda che non protesta.

    RispondiElimina

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop