09 giu 2012

Bersani e le supercazzole.

Pierluigi Bersani, segretario del Partito Democratico, è una brava persona, per carità. E' uno che sta allo scherzo, che quando c'è Crozza si scompiscia e contribuisce allo scompiscio. Ma la politica non è per lui. Oggi dichiara:

Non è accettabile che in Italia non si sia ancora introdotta una legge che faccia uscire dal ar west le convivenze stabili tra omosessuali, conferendo loro dignità sociale e presidio giuridico.

BERSANI INIZIA UNA SUPERCAZZOLA
Si è reso conto che è la brutta copia di Hollande e di Zapatero? Pare di no. Perché contestualmente, litiga con Di Pietro e vorrebbe ancora Casini. Che in quanto cattolico, divorziato, difficilmente accetterà le coppie tra omosessuali.

Non facciamoci tanto ingannare da queste parole fintoprogressiste. Rosy Bindi, con tutti i cattolici all'interno del PD, a suo tempo ha saputo esprimere forti perplessità sulle coppie omosessuali e sulla relativa disciplina giuridica.

E comunque io sono abituato a proposte concrete, no ai pasticciacci tipo i DICO/PACS/NONSOCOMECACCHIOCHIAMARLI. Quindi mi aspetto da Bersani che elabori una proposta di legge compiuta su come conferire alle coppie gay dignità sociale, e poi che la presenti.

Se no, caro Bersani, è fuffa. Come la gran parte di quello che fa il Partito Democratico.

Nessun commento:

Posta un commento

Pubblicherò tutti i commenti che non insultino me o altri, nemmeno se le persone che insultate mi stanno antipatiche.

Piuttosto se volete la mia eterna riconoscenza .... condividete, please.

Backlinks su Pensare è gratis.

StatsCrop